Tecnologia
10 Marzo 2020

Autostrade per l’Italia: 2020 – 2023 pronto un piano strategico per abbattere le emissioni

Nell’ultimo decennio tra gli ormai conclamati problemi climatici e le rigide norme anti – inquinamento, tutto il settore dei trasporti ha subito importanti trasformazioni per riuscire a minimizzare l’impatto che le possibili emissioni automobilistiche possono avere sull’ambiente e sulla natura.

I risultati di una tecnologia sempre più sviluppata hanno portato infatti ad una veloce evoluzione e trasformazione delle tradizionali macchine a diesel e a benzina, alla creazione di auto che potessero minimizzare il più possibile l’emissione di gas dannosi: le automobili completamente elettriche.

Inizialmente troppo costose, le auto elettriche con il tempo sono state sottoposte alle potenti tecnologie che consolidandosi hanno allineato i loro costi di produzione a quelli delle auto tradizionali e, complici le rigide norme anti – inquinamento, le renderanno probabilmente gli unici mezzi di trasporto compatibili con le recenti politiche di sostenibilità ambientale.

Per sensibilizzare ed incentivare l’utilizzo di automobili che possono aiutare a minimizzare le emissioni come quello elettriche, Autostrade per l’Italia ha sviluppato un piano strategico per incentivare l’energia elettrica lungo tutta la rete autostradale italiana, allargando ed inserendo 67 colonnine distribuite in tutto il territorio, capaci di una ricarica completa in 15/ 20 minuti con potenza fino a 350 KW.

Oltre a misure per incentivare l’utilizzo dell’auto elettrica, nel piano strategico, l’azienda italiana punta a sensibilizzare i cittadini con ulteriori interventi volti alla diminuzione delle emissioni, che prevedono la conversione dei circuiti di imbocco in galleria attraverso l’installazione di oltre 32.500 luci a LED, prevedendo entro il 2022 di inserire un‘intera illuminazione a LED.

Per contribuire al fabbisogno energetico della rete autostradale e alla riduzione di CO2 ad oggi ASPI, ha installato 165 impianti fotovoltaici in grado di produrre 12 Gwh all’anno di energia elettrica green, pari al 7% del fabbisogno totale annuo della rete autostradale.

Un piano strategico, equivalente ad un passo avanti per la salute della natura e dell’uomo mirato alla trasformazione e sopratutto al rispetto dell’ambiente di tutta l‘Italia, che comincerà nel 2020 e continuerà con diverse misure fino al 2023, anno in cui si concluderà con l’ultima installazione di altri 144 impianti fotovoltaici che produrranno 33 Gwh di energia da fonte rinnovabile aggiuntiva.

Tecnologia
HP Reinvent: arrivano i nuovi PC per lo smart working

Grandi novità in arrivo da parte di HP, azienda leader nel settore tecnologico. Durante l’attesissimo evento HP Reinvent dedicato ai propri partner, l’azienda ha lanciato nuovi Pc destinati allo smart...

03 Febbraio 2021
Tecnologia
Auto elettriche, ricarica rapida: arriva la batteria del futuro che "fa il pieno" in cinque minuti

I veicoli elettrici con tutti i loro vantaggi legati ai livelli di prestazioni e di emissioni, stanno diventando una componente essenziale per affrontare la crisi climatica internazionale. Un passo da...

20 Gennaio 2021
Tecnologia
Liberare l’agricoltura dai vincoli climatici con intelligenza artificiale e serre verticali

L’inarrestabile evoluzione dell’intelligenza artificiale allarga si suoi già immensi confini coprendo anche l’importante mondo dell’agricoltura, puntando ad una vera rivoluzione agricola. L’esperimento di respiro europeo porta l’intelligenza artificiale nella conduzione...

05 Gennaio 2021
Tecnologia
Apple avanza ancora: la prossima generazione di iPhone potrebbe avere lenti a periscopio integrate fino a 10 x

Apple:l’azienda dalla mela morsicata, l’ inconfondibile icona della sinergia tra design, tecnologia, innovazione e semplicità, racconta da anni il suo successo, con la grande attenzione alla realizzazione di prodotti sempre...

02 Dicembre 2020
Tecnologia
Hyperloop, viaggiare a 1.000 Km/h: il primo test per il treno supersonico

Un progetto nato con un solo obiettivo: battere tutti per sviluppare il treno più veloce al mondo. Si tratta di un progetto molto ambizioso nato nel 2013 da uno scritto di...

17 Novembre 2020
Archivi
calendar
Ultimi articoli
VIDEO - Scegliere il mondo come ufficio e diventare nomadi digitali: intervista ad Armando Costantino
28 Febbraio 2021
leggi tutto
Vado a vivere in un faro!
16 Febbraio 2021
leggi tutto
Hotel e Ristorante Villa Madruzzo: dove ricaricare le batterie a pochi chilometri da Trento
13 Febbraio 2021
leggi tutto
Viaggio in Grecia, scegli il fascino mistico di Rodi
09 Febbraio 2021
leggi tutto
HP Reinvent: arrivano i nuovi PC per lo smart working
03 Febbraio 2021
leggi tutto
Abbigliamento casual uomo, tutte le dritte per non sbagliare
29 Gennaio 2021
leggi tutto
Isola in Irlanda cerca custodi: l'occasione per cambiare stile di vita per sei mesi
25 Gennaio 2021
leggi tutto
Illuminazione stradale accesa dal vento delle auto con l'innovativa di Turbine Light
21 Gennaio 2021
leggi tutto
Auto elettriche, ricarica rapida: arriva la batteria del futuro che "fa il pieno" in cinque minuti
20 Gennaio 2021
leggi tutto
Il Curriculum del futuro è anonimo: la Finlandia è la prima a sperimentarlo
15 Gennaio 2021
leggi tutto
Path, l'universo sotterraneo di Toronto
13 Gennaio 2021
leggi tutto
Il primo cuore artificiale ottiene marchio CE: ora può essere venduto in tutta Europa
11 Gennaio 2021
leggi tutto
Liberare l’agricoltura dai vincoli climatici con intelligenza artificiale e serre verticali
05 Gennaio 2021
leggi tutto
Cereria Ronca: il posto dove alta qualità e rispetto per l'ambiente si incontrano
24 Dicembre 2020
leggi tutto
Locherber Milano e l'arte della profumazione di ambiente
23 Dicembre 2020
leggi tutto
mail instagram facebook youtube
Cookie Informativa

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie chiudendo o nascondendo questa informativa, proseguendo la navigazione di questa pagina, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo.

Accetta Scopri di piu
close
Condividi il nostro articolo sui social