Ricette
17 Dicembre 2019

Cookies Americani: una bontà senza fine! [ricetta]

Croccanti, dolci, dorati e con una pasta che si scioglie in bocca: ecco la ricetta dei cookies americani con gocce di cioccolato.

Una delizia che ben si sposa con l’ideale tipico del Natale: caminetto, coperte morbide, dolciumi, ed una golosa merenda con cioccolata o the caldo accompagnati da un bel piatto di fragranti biscotti.

La ricetta di questi biscotti, meglio noti come Chocolate Chip Cookies, è alla portata di tutti. Benché la versione originale prevede l’utilizzo di pezzi di cioccolato fondente, i cookies americani possono essere farciti con qualsiasi altra cosa: nocciole, mandorle, frutta secca… la loro pasta ed il loro sapore sta bene con tutto!

INGREDIENTI:

  • 250g di farina 00
  • Mezzo cucchiaino di sale
  • Mezzo cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 150g di burro
  • 250g di zucchero di canna
  • 100d di zucchero bianco
  • Una bustina di zucchero vanigliato o estratto di vaniglia
  • Un uomo intero + un tuorlo
  • Gocce di cioccolato a piacere

 

PROCEDIMENTO:

Il piccolo trucco per ottenere dei biscotti croccanti all’esterno e morbidi all’interno sta nell’utilizzare due tipi di zucchero. Per prima cosa, infatti, bisogna mescolare in una ciotola i due zuccheri, aggiungendo il burro fuso fino a che questo non viene assorbito dal composto.

A questo vanno aggiunti la vaniglia, l’uomo intero ed il tuorlo fino a creare un composto omogeneo e senza grumi. Ottenuta questa pasta, aggiungere la farina ed il bicarbonato per ottenere un’impasto più asciutto e compatto.

Come ultima cosa, aggiungere le gocce di cioccolato e/o altre guarnizioni. 

Creare poi una palla da tenere sempre nella ciotola e da far riposare in frigo per circa un’ora. Nel frattempo, accendere il forno statico a 170°.

Quando l’impasto dei biscotti si sarà raffreddato, bisogna creare delle palline da appoggiare sulla teglia ben separate tra di loro.

La cottura è di circa 15 minuti a teglia, ma può variare da forno a forno e dalla grandezza delle palline. E’ quindi bene tenere d’occhio costantemente il forno.

Una volta raffreddati, i cookies possono essere conservati in una scatola per due o tre giorni.

Archivi
calendar
Ultimi articoli
Orange Wine: l’affascinante vino arancione torna di tendenza
23 Giugno 2021
leggi tutto
Nasce il primo superstore senza casse: Amazon conquista con l’innovazione
17 Giugno 2021
leggi tutto
Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
10 Giugno 2021
leggi tutto
Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
31 Maggio 2021
leggi tutto
Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
24 Maggio 2021
leggi tutto
Tempo di vacanze: conoscete già l'Hotel Alpen Tesitin a Tesido?
19 Maggio 2021
leggi tutto
Hotel Sonnenhof: un'oasi di wellness in una location strategica
14 Maggio 2021
leggi tutto
Al Hotel Winkler al Plan de Corones il concetto di vacanza trova un altro livello
11 Maggio 2021
leggi tutto
Purmontes: uno chalet di lusso in Alto Adige
09 Maggio 2021
leggi tutto
Hotel Lanerhof, in Val Pusteria per rilassarsi con ogni comfort
07 Maggio 2021
leggi tutto
Un ponte sottomarino galleggiante: l’incredibile scommessa della Norvegia
04 Maggio 2021
leggi tutto
E' consigliabile scegliere letture rilassanti, leggere brutte notizie fa male
30 Aprile 2021
leggi tutto
Le foreste rinascono dai fondi del caffè
28 Aprile 2021
leggi tutto
Vigilius Mountain Resort, dove purificarsi dallo stress della vita quotidiana
23 Aprile 2021
leggi tutto
Chalet Pinocchio, dove sentirsi sempre a casa
20 Aprile 2021
leggi tutto
mail instagram facebook youtube
Cookie Informativa

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie chiudendo o nascondendo questa informativa, proseguendo la navigazione di questa pagina, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo.

Accetta Scopri di piu
close
Condividi il nostro articolo sui social