Zoologia
25 Marzo 2020

Coronavirus: L’Italia spegne i motori e i delfini tornano nei porti italiani

La recente emergenza sanitaria ha reso l’Italia, Paese noto per la sua vivacità e il suo calore una penisola pressoché deserta obbligando negozi, centri commerciali e molte aziende a bloccarsi per intere settimane e costringendo milioni di italiani a guardare l’arrivo della primavera unicamente dalla finestra della propria abitazione.

All’ombra di tutto questo, Madre Natura però, sembra seguire indisturbata il suo abituale percorso, riscoprendo un mondo nuovo, forse diverso, più silenzioso e molto meno inquinato grazie al traffico obbligatoriamente dimezzato, trasformando addirittura i porti italiani in una perfetta area giochi per i delfini.

Il primo emozionante incontro è avvenuto nelle acque di Cagliari, dove una coppia di delfini si è avvicinata al molo italiano ed è stata avvistata e fotografata dal Team Luna Rossa durante gli allenamenti stagionali.

Un incontro inaspettato e seguito da altri avvistamenti in tutta Italia, come quello lungo il porto di Lignano Sabbiadoro dove, un incredulo gruppo di pescatori ha avvistato e immortalato al porto un gruppo di curiosi delfini.

Inevitabilmente, ogni abitante del mare e non solo, trae beneficio dal dimezzamento del traffico marittimo che, a causa inquinamento chimico e sonoro crea disorientamento, minacciando e allontanando sia i delfini che le balene.

Quindi, mentre le navi e i traghetti stanno aspettando insieme all’Italia di riaccendere i motori per ripartire, gli animali rimasti lontani a causa dell’inquinamento, cercano di riappropriarsi di zone restate per troppo tempo inaccessibili, regalando emozioni indescrivibili ai pochi fortunati che hanno potuto viverle.

Archivi
calendar
Ultimi articoli
L’energia del futuro contenuta in piccole gocce: Scoperte "micro fabbriche" di idrogeno verde
30 Novembre 2020
leggi tutto
Ecoquartieri con raccolta di acqua piovana: esempio di soluzione sostenibile per convivere con l’imprevedibilità della natura
27 Novembre 2020
leggi tutto
Bagno nel vin brulè con percorso benessere alle spezie: la calda e rilassante soluzione per la stagione invernale
25 Novembre 2020
leggi tutto
Dalle centrali solari, al recente parco eolico: Sudafrica sempre più green e sostenibile
23 Novembre 2020
leggi tutto
L’hotel di ghiaccio più grande del mondo, Ice Hotel e il fascino temporaneo dell’arte ghiacciata
20 Novembre 2020
leggi tutto
Hyperloop, viaggiare a 1.000 Km/h: il primo test per il treno supersonico
17 Novembre 2020
leggi tutto
L’anima del Metallo. Luce e calore in un design d’autore
16 Novembre 2020
leggi tutto
Nasce il Giardino dei Sensi, il percorso sensoriale per scoprire profumi, sapori e rumori della natura
12 Novembre 2020
leggi tutto
Tesla lancia sul mercato una tequila di lusso: l’ultima folle idea di Elon Musk
11 Novembre 2020
leggi tutto
Sostenibilità metropolitana, Taipei offre il grattacielo ruotante e autosufficiente: appartamenti disponibili a 30 milioni di dollari
10 Novembre 2020
leggi tutto
Amazon mette in vetrina i big del lusso: arriva la nuova piattaforma "Luxury Store"
09 Novembre 2020
leggi tutto
Biologico, settore in continua crescita: nasce il progetto sostenibile “Distretto Bio Sardegna”
05 Novembre 2020
leggi tutto
Yoga sul terrazzo panoramico del 100 esimo piano: un’ora per sollevarsi dai problemi terreni
03 Novembre 2020
leggi tutto
L’eleganza italiana incontra la versatilità con la prima cravatta – mascherina
02 Novembre 2020
leggi tutto
I più noti giocattoli per bambini si perfezionano: Lego e Uno diventano 100% green
31 Ottobre 2020
leggi tutto
mail instagram facebook youtube
Cookie Informativa

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie chiudendo o nascondendo questa informativa, proseguendo la navigazione di questa pagina, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo.

Accetta Scopri di piu
close
Condividi il nostro articolo sui social