Natura e Ambiente
29 Dicembre 2019

Le pietre viaggiatrici: l’affascinante fenomeno naturale nella Death Valley

The Death Valley, la Valle della morte, un nome che nonostante tutto incuriosisce e affascina molti turisti di ogni angolo del mondo. Nome guadagnato sul campo quando questo luogo fu teatro della fine di un gruppo di cercatori d’oro che non riuscirono più a trovare la via di ritorno.

La Death Valley, adesso Parco Nazionale protetto rappresenta qualcosa di inimitabile, una destinazione ideale per chi ama emozionarsi davanti paesaggi semplicemente unici al mondo. Pur trovandosi in territorio californiano si presta ad essere facilmente raggiunta dalla città dei giochi, Las Vegas, in Nevada da cui la separano circa 230 km.

In questa terra definita anche la valle degli estremi a causa delle temperature estive decisamente inospitali, tra i vari punti di interesse incuriosiscono le incisioni rupestri, le città fantasma, le miniere d’oro abbandonate, i magnifici paesaggi ma sopratutto uno dei fenomeni più affascinanti e suggestivi della natura: le pietre mobili o erranti.

www.visitcalifornia.com

Pietre che, senza l’intervento di uomini o animali sembrano essere dotate di un movimento autonomo lasciando dietro di loro delle lunghe scie sulla superficie desertica del lago che variano da pochi metri a decine di metri. Il movimento della pietra ha inizio generalmente ogni 2 -3 anni e può proseguire per altri 3-4. Fino a poco tempo fa il motivo delle lunghe scie lasciate dalle rocce era sconosciuto ma a seguito di approfonditi studi, alcuni ricercatori sembrano aver trovato la risposta a questo enigma: Sarebbero degli strati di ghiaccio che si formano nel lago asciutto, dopo che il letto si è riempito di acqua piovana la causa delle lunghe scie.

Infatti, il movimento avverrebbe quando la zona è abbastanza colma d’acqua piovana, tanto da gelarsi di notte formando dei sottili strati di ghiaccio che riescono a spostarsi galleggiando e, quando il giorno dopo il sole scioglie il ghiaccio e il vento le sposta attraverso il bacino del lago, i blocchi di ghiaccio colpiscono le pietre che vengono spinte sulla superficie fangosa lasciando le caratteristiche e curiose scie. Un affascinante fenomeno naturale, i meravigliosi paesaggi, e le molte curiosità rendono la Death Valley un luogo ancora più mistico e suggestivo.

www.wildtrekking.com

Natura e Ambiente
Ecoquartieri con raccolta di acqua piovana: esempio di soluzione sostenibile per convivere con l’imprevedibilità della natura

Piogge, temporali, alluvioni e continui cambi di temperature, stanno provocando sempre più spesso ingenti disastri in tutto il mondo. Infatti, oltre dimezzare le emissioni, è necessario ormai convivere con l’imprevedibilità...

27 Novembre 2020
Natura e Ambiente
Nasce il Giardino dei Sensi, il percorso sensoriale per scoprire profumi, sapori e rumori della natura

Ognuno dei nostri sensi ci regala una visione unica del mondo. Quello che riesce a guidare il nostro inconscio più profondo, legando la sfera emotiva con ricordi e profumi è...

12 Novembre 2020
Natura e Ambiente
Prima lo adotti poi raccogli i suoi frutti, a Milano nasce la Food Forest, la foresta edibile

Oltre 2.000 tra piante, ortaggi, piante officinali, alberi, arbusti da frutto e da legno ospitati nel cuore dell'immensa città metropolitana di Milano, con l'obbiettivo di ristabilire il rapporto primitivo tra l’uomo...

07 Agosto 2020
Natura e Ambiente
Si allunga la lista delle preziose aree naturali del Pianeta: l’Unesco aggiunge altri 15 Geoparchi da tutelare

Riconosciuto a livello internazionale come un territorio che possiede un patrimonio geologico particolare e una strategia di sviluppo sostenibile, il Geoparco deve comprendere un certo numero di siti geologici di...

05 Agosto 2020
Natura e Ambiente
Da aerei e droni, "bombe di semi" contro la deforestazione in Thailandia

La fame di risorse naturali che portano alla riconversione di zone naturali in coltivazioni e zone urbane è un fenomeno storico, noto fin dalle origini antiche ma mai così sviluppato...

07 Luglio 2020
Archivi
calendar
Ultimi articoli
Apple avanza ancora: la prossima generazione di iPhone potrebbe avere lenti a periscopio integrate fino a 10 x
02 Dicembre 2020
leggi tutto
L’energia del futuro contenuta in piccole gocce: Scoperte "micro fabbriche" di idrogeno verde
30 Novembre 2020
leggi tutto
Ecoquartieri con raccolta di acqua piovana: esempio di soluzione sostenibile per convivere con l’imprevedibilità della natura
27 Novembre 2020
leggi tutto
Bagno nel vin brulè con percorso benessere alle spezie: la calda e rilassante soluzione per la stagione invernale
25 Novembre 2020
leggi tutto
Dalle centrali solari, al recente parco eolico: Sudafrica sempre più green e sostenibile
23 Novembre 2020
leggi tutto
L’hotel di ghiaccio più grande del mondo, Ice Hotel e il fascino temporaneo dell’arte ghiacciata
20 Novembre 2020
leggi tutto
Hyperloop, viaggiare a 1.000 Km/h: il primo test per il treno supersonico
17 Novembre 2020
leggi tutto
L’anima del Metallo. Luce e calore in un design d’autore
16 Novembre 2020
leggi tutto
Nasce il Giardino dei Sensi, il percorso sensoriale per scoprire profumi, sapori e rumori della natura
12 Novembre 2020
leggi tutto
Tesla lancia sul mercato una tequila di lusso: l’ultima folle idea di Elon Musk
11 Novembre 2020
leggi tutto
Sostenibilità metropolitana, Taipei offre il grattacielo ruotante e autosufficiente: appartamenti disponibili a 30 milioni di dollari
10 Novembre 2020
leggi tutto
Amazon mette in vetrina i big del lusso: arriva la nuova piattaforma "Luxury Store"
09 Novembre 2020
leggi tutto
Biologico, settore in continua crescita: nasce il progetto sostenibile “Distretto Bio Sardegna”
05 Novembre 2020
leggi tutto
Yoga sul terrazzo panoramico del 100 esimo piano: un’ora per sollevarsi dai problemi terreni
03 Novembre 2020
leggi tutto
L’eleganza italiana incontra la versatilità con la prima cravatta – mascherina
02 Novembre 2020
leggi tutto
mail instagram facebook youtube
Cookie Informativa

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie chiudendo o nascondendo questa informativa, proseguendo la navigazione di questa pagina, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo.

Accetta Scopri di piu
close
Condividi il nostro articolo sui social