Montagna Italia
06 Agosto 2020

Ponte Tibetano e Cascate di Saent: che bella la Val di Rabbi!

Costruito nel 2016 sopra il torrente Ragaiolo in Val di Rabbi, il ponte tibetano è ormai diventato una tappa fissa per tutti coloro che amano la montagna e la Val di Rabbi.

Costruito in ferro e con una pavimentazione di grate di ferro, il ponte tibetano è adatto a grandi e piccini grazie anche alle alte protezioni. Unico neo: se si è accompagnati dal proprio cane, molto probabilmente bisognerà portarlo in braccio un po’ per timore che si ferisca sulle grate ed un po’ per l’altezza della struttura.

Per raggiungere il ponte basta seguire la strada fino a Rabbi Fonti e partire dal parcheggio Coler per la camminata di circa 40 minuti che porta proprio al ponte. All’inizio del sentiero che parte dal parcheggio, si possono trovare inoltre le indicazioni per la Val di Cércen, per alcune malghe della zona in cui si mangia benissimo e per varie altre mete nel cuore del parco Nazionale dello Stelvio.

Un’altra via per raggiungere il ponte, è quella che parte dal parcheggio Plan/Area sosta al Plan. Anche in questo caso la camminata è di circa mezz’ora.

 

Attraversare il ponte è davvero emozionante: la struttura è lunga circa 100 metri e raggiunge un’altezza massima di 50 metri sopra la cascata del torrente Ragaiolo. L’emozione e l’adrenalina nell’attraversarlo sono altissime!

Per qualche minuto, si ha la sensazione di trovarsi sospesi tra la terra ed il cielo, immersi in una natura che sembra sempre irraggiungibile se si vive in città.

Tuttavia, per quanto suggestivo possa essere il paesaggio visto dal ponte, non è una meta adatta a chi soffre di vertigini.

Prima o dopo le camminata sul ponte, se si vuole concluderà o iniziare la giornata in bellezza, da visitare in zona ci sono anche le bellissime Cascate di Saent.

La camminata, ovviamente, è notevolmente più impegnativa rispetto a quella che porta al ponte sospeso.
Logisticamente parlando, le cascate si trovano a un’ora e mezza da Malga Fratte; a un’ora dal ponte tibetano; a venti minuti da Malga Stablasolo; a quaranta minuti dal parcheggio Coler e a due ore dall’Area Sosta Al Plan.

Per la prima parte del tragitto, la strada per le Cascate di Saent è fattibile e sono presenti molti tavolini e griglie per chi si vuole fermare a ricaricare le batterie prima di proseguire verso il secondo pezzo di strada, ovvero quello che va dalla base alla cime delle cascate: un percorso più ripido e più impegnativo.

Il sentiero prevede poi di continuare verso Malga Stablasolo, ma è tranquillamente possibile fare tutta la camminata anche passando prima per questa malga e poi per le cascate.

Questi sentieri che si snodano nel gruppo montuoso dell’Ortles-Cevedale sono dei percorsi che vanno assolutamente percorsi almeno un paio di volte nella vita: la vista è mozzafiato e la fatica viene ripagata dallo spettacolo della natura che è questa parte della Val di Rabbi.

 

Archivi
calendar
Ultimi articoli
Elegante ma comodo: arriva “ Jacopo” il nuovo pantalone italiano per smart worker
04 Dicembre 2020
leggi tutto
Apple avanza ancora: la prossima generazione di iPhone potrebbe avere lenti a periscopio integrate fino a 10 x
02 Dicembre 2020
leggi tutto
L’energia del futuro contenuta in piccole gocce: Scoperte "micro fabbriche" di idrogeno verde
30 Novembre 2020
leggi tutto
Ecoquartieri con raccolta di acqua piovana: esempio di soluzione sostenibile per convivere con l’imprevedibilità della natura
27 Novembre 2020
leggi tutto
Bagno nel vin brulè con percorso benessere alle spezie: la calda e rilassante soluzione per la stagione invernale
25 Novembre 2020
leggi tutto
Dalle centrali solari, al recente parco eolico: Sudafrica sempre più green e sostenibile
23 Novembre 2020
leggi tutto
L’hotel di ghiaccio più grande del mondo, Ice Hotel e il fascino temporaneo dell’arte ghiacciata
20 Novembre 2020
leggi tutto
Hyperloop, viaggiare a 1.000 Km/h: il primo test per il treno supersonico
17 Novembre 2020
leggi tutto
L’anima del Metallo. Luce e calore in un design d’autore
16 Novembre 2020
leggi tutto
Nasce il Giardino dei Sensi, il percorso sensoriale per scoprire profumi, sapori e rumori della natura
12 Novembre 2020
leggi tutto
Tesla lancia sul mercato una tequila di lusso: l’ultima folle idea di Elon Musk
11 Novembre 2020
leggi tutto
Sostenibilità metropolitana, Taipei offre il grattacielo ruotante e autosufficiente: appartamenti disponibili a 30 milioni di dollari
10 Novembre 2020
leggi tutto
Amazon mette in vetrina i big del lusso: arriva la nuova piattaforma "Luxury Store"
09 Novembre 2020
leggi tutto
Biologico, settore in continua crescita: nasce il progetto sostenibile “Distretto Bio Sardegna”
05 Novembre 2020
leggi tutto
Yoga sul terrazzo panoramico del 100 esimo piano: un’ora per sollevarsi dai problemi terreni
03 Novembre 2020
leggi tutto
mail instagram facebook youtube
Cookie Informativa

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie chiudendo o nascondendo questa informativa, proseguendo la navigazione di questa pagina, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo.

Accetta Scopri di piu
close
Condividi il nostro articolo sui social