Abitare
15 Maggio 2020

Ristrutturare casa a costo zero: Detrazioni fino al 110% grazie al nuovo Ecobonus

In questo momento di grave crisi sociale ed economica causata dall’arrivo dell’emergenza sanitaria dovuta al Coronavirus, è stato più volte immaginato e sospettato un’eventuale e inevitabile shock per gli investimenti privati ma sopratutto per il settore dell’edilizia.

Per questo motivo, il Governo italiano con il recente Decreto Rilancio varato 13 maggio 2020 ha messo sul piatto misure per 55 miliardi di euro volte alla ripartenza del Paese. Tra tutte, anche una relativa al potenziamento della detrazione fiscale che può arrivare al 110% dedicato alle spese per ristrutturazioni, restauri e riqualificazione sismica.

Ecobonus e Sismabons”, questo è il nome delle misure comprese nel Super bonus edilizia: una maxi agevolazione per far ripartire tutto il settore, con possibili effetti economici per oltre 20 miliardi in un anno e mezzo.

Si tratta di una misura che consentirà di apportare diversi lavori relativi a specifici interventi per il miglioramento delle facciate dei palazzi, della classe energetica con la sostituzione di caldaie o l’impianto di pannelli solari, allargandosi anche alla messa in sicurezza delle abitazioni, il tutto a costo zero per i cittadini.

Infatti, i lavori effettuati otterranno una detrazione fino al 110% della somma spesa o lo sconto totale in fattura cedendo tutto il credito d’imposta all’azienda realizzatrice dei lavori. Di conseguenza le imprese se vorranno, potranno recuperare il credito d’imposta in compensazione in cinque quote annuali, cederlo ai fornitori, o versandolo a terzi per ottenere liquidità immediata.

Il Superbonus al 110% è valido per tutte le spese sostenute dal 1 luglio 2020 al 31 dicembre 2021 in riqualificazione energetica, antisismica per la prima casa e nei condomini. In particolare si potrà usufruire del bonus in diversi modi: il contribuente può tenere per sé il credito e quindi dividerlo in 5 quote annuali di pari importo.

Il contribuente potrà trasferire alla ditta realizzatrice il credito che lo utilizzerà a sua volta in altri modi molto favorevoli, se invece l’impresa non volesse accettare il credito corrispondente, il privato potrà girarlo alle banche.

La novità più importante del nuovo dl è la possibilità data ai cittadini di incassare con più rapidità il credito d’imposta maturato per i lavori svolti. Un meccanismo decisamente virtuoso che spinge i cittadini ad effettuare lavori di ristrutturazione senza alcun esborso, le pmi riusciranno così a lavorare di più grazie ai maggiori incentivi. La misura inoltre, potrebbe aiutare l’occupazione e porterà il nostro Paese ad un livello superiore nel processo di riconversione energetica e di sviluppo sostenibile.

Per informazioni più complete contattate il vostro commercialista.

Abitare
Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi

Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza...

31 Maggio 2021
Abitare
Abilità e passione per l’illuminazione, dal 1963 piccole opere d’arte artigianali con Zanella Arredamenti 

In perfetto accordo con l’abilità e la passione per l’illuminazione,  il 1963 segna l’inizio della futura attività di Zanella arredamenti con l’apertura del primo negozio di lampade in via Esterle...

10 Marzo 2021
Abitare
AVA&MAY: home decor e candele dai profumi esotici

A chi non piacciono le candele? A chi non piace entrare in casa e sentire subito il profumo fresco di pulito e di casa? Quanto si parla di candele, profumi...

02 Marzo 2021
Abitare
L’anima del Metallo. Luce e calore in un design d’autore

L’entusiasmo esplosivo ed elegante di Laura Giorgi non passa inosservato. Dirigente aziendale, mamma, artista partecipa al successo dell’azienda di famiglia, metalcenter con il papà Luciano e la sorella Annalisa. Il suo...

16 Novembre 2020
Abitare
Sostenibilità metropolitana, Taipei offre il grattacielo ruotante e autosufficiente: appartamenti disponibili a 30 milioni di dollari

Oggi come non mai, le grandi metropoli stanno ottimizzando i propri tempi e spazi rinnovando il proprio skyline cittadino con progetti futuristici programmati per essere sostenibili, e alimentati da energie...

10 Novembre 2020
Archivi
calendar
Ultimi articoli
Orange Wine: l’affascinante vino arancione torna di tendenza
23 Giugno 2021
leggi tutto
Nasce il primo superstore senza casse: Amazon conquista con l’innovazione
17 Giugno 2021
leggi tutto
Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
10 Giugno 2021
leggi tutto
Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
31 Maggio 2021
leggi tutto
Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
24 Maggio 2021
leggi tutto
Tempo di vacanze: conoscete già l'Hotel Alpen Tesitin a Tesido?
19 Maggio 2021
leggi tutto
Hotel Sonnenhof: un'oasi di wellness in una location strategica
14 Maggio 2021
leggi tutto
Al Hotel Winkler al Plan de Corones il concetto di vacanza trova un altro livello
11 Maggio 2021
leggi tutto
Purmontes: uno chalet di lusso in Alto Adige
09 Maggio 2021
leggi tutto
Hotel Lanerhof, in Val Pusteria per rilassarsi con ogni comfort
07 Maggio 2021
leggi tutto
Un ponte sottomarino galleggiante: l’incredibile scommessa della Norvegia
04 Maggio 2021
leggi tutto
E' consigliabile scegliere letture rilassanti, leggere brutte notizie fa male
30 Aprile 2021
leggi tutto
Le foreste rinascono dai fondi del caffè
28 Aprile 2021
leggi tutto
Vigilius Mountain Resort, dove purificarsi dallo stress della vita quotidiana
23 Aprile 2021
leggi tutto
Chalet Pinocchio, dove sentirsi sempre a casa
20 Aprile 2021
leggi tutto
mail instagram facebook youtube
Cookie Informativa

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie chiudendo o nascondendo questa informativa, proseguendo la navigazione di questa pagina, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo.

Accetta Scopri di piu
close
Condividi il nostro articolo sui social