Montagna Estero
07 Gennaio 2020

Stenil De Las Bodegas in Spagna: Il suggestivo borgo ingoiato dalle rocce

Mare azzurro, piccoli borghi arroccati sulle montagne, deserti da far-west e calore folcloristico animato da flamenco e sherry che riempiono l’aria di serenità: per molti l’Andalusia che in lingua araba significa “ terra della luce”, è solo Granada, Cordoba e Siviglia perdendosi quindi gli angoli più curiosi e caratteristici di una regione immensa. Infatti, nella parte più meridionale e calda della Spagna esiste un posto dove l’architettura e la geologia riescono da secoli a convivere pacificamente creando un borgo abitato naturalmente affascinante: Stenil De las Bodegas.

Un paesino dove poco più 3.000 abitanti vivono all interno di case costruite tra le rocce sfruttando le irregolarità della Sierra di Cadice, talvolta sembrando quasi letteralmente inghiottite dalla natura tanto che la formazione rocciosa attraversa la maggior parte delle strade principali del paese.

www.happinessandthing.com

Questo caratteristico borgo sfrutta le pietre ingombranti per costruire la maggior parte degli edifici storici creando il caratteristico e curioso scenario quotidiano, inventato da Madre Natura in collaborazione con le effervescenze del Rio Trejo. Infatti, le acque di questo fiume e l’ombra delle rocce hanno reso Stenil De Las Bodegas un ottimo luogo dove vivere sopratutto durante i periodi con temperature molto elevate.

Oltre la sua particolarità architettonica, all interno del villaggio sono presenti numerosi edifici storici come la fortezza del XIII secolo che mantiene intatta tutta la struttura medioevale con oltre 30 torri a decorarne la cinta muraria. Inoltre, chiese ed eremi arricchiscono il borgo come quello di San Sebastiano o l’Eremo di San Benito che sorge all interno di una vecchia moschea moresca.

www.civitias.com

Questo piccolo, ma decisamente confortevole borgo a 650 metri di altitudine si trova a nord del Parco del Los Alcornocales lungo la strada turistica dei paesi bianchi o “pueblos blancos”, definiti in questo modo perché grazie alle loro abitazioni in calce si distinguono tra il paesaggio verde di queste parti. Il piccolo e suggestivo borgo di Stenil De Las Bodegas in Spagna oltre ad essere una vera occasione per vivere un’esperienza all interno della natura, è in assoluto l’esempio perfetto di convivenza e rispetto tra natura e uomo.

Archivi
calendar
Ultimi articoli
Hotel Sonnenhof: un'oasi di wellness in una location strategica
14 Maggio 2021
leggi tutto
Al Hotel Winkler al Plan de Corones il concetto di vacanza trova un altro livello
11 Maggio 2021
leggi tutto
Purmontes: uno chalet di lusso in Alto Adige
09 Maggio 2021
leggi tutto
Hotel Lanerhof, in Val Pusteria per rilassarsi con ogni comfort
07 Maggio 2021
leggi tutto
Un ponte sottomarino galleggiante: l’incredibile scommessa della Norvegia
04 Maggio 2021
leggi tutto
E' consigliabile scegliere letture rilassanti, leggere brutte notizie fa male
30 Aprile 2021
leggi tutto
Le foreste rinascono dai fondi del caffè
28 Aprile 2021
leggi tutto
Vigilius Mountain Resort, dove purificarsi dallo stress della vita quotidiana
23 Aprile 2021
leggi tutto
Chalet Pinocchio, dove sentirsi sempre a casa
20 Aprile 2021
leggi tutto
Bear with Benefits: gli integratori a forma di orsetti gommosi
17 Aprile 2021
leggi tutto
MasonBees: la casa delle api
12 Aprile 2021
leggi tutto
Dolomiti Wellness Hotel Fanes: un piccolo angolo di paradiso in Alta Badia
09 Aprile 2021
leggi tutto
Abiby: la Beauty Box perfetta per chi vuole qualità e innovazione
03 Aprile 2021
leggi tutto
Vinilia Wine Resort: immergiti nel cuore del Salento
31 Marzo 2021
leggi tutto
Natura, storia e paesaggi mozzafiato: questa è l’isola di Skye
29 Marzo 2021
leggi tutto
mail instagram facebook youtube
Cookie Informativa

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie chiudendo o nascondendo questa informativa, proseguendo la navigazione di questa pagina, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo.

Accetta Scopri di piu
close
Condividi il nostro articolo sui social