Società
19 Febbraio 2020

Svizzera: dal 2020 il tragitto casa – lavoro viene considerato orario d’ufficio

In metropolitana, in autobus o in treno: tutti i giorni durante il tragitto che da casa porta al lavoro si risponde a numerose telefonate, si inviano e ricevono sollecitazioni, informazioni o delucidazioni sia via mail che attraverso social riguardo gli impegni lavorativi della giornata e della settimana.

Dal primo gennaio 2020, in Svizzera, il tragitto casa – lavoro per i dipendenti pubblici federali che lo richiederanno, sarà pienamente inserito nel calcolo nella giornata lavorativa e di conseguenza pagato.

Una vittoria ottenuta e fortemente voluta dopo un’estenuante lotta dei sindacati dello Stato elvetico per sostenere i diritti dei lavoratori. Un dipendente svizzero infatti, impiega in media circa 62 minuti tra andata e ritorno per raggiungere con i mezzi pubblici il posto di lavoro, sottraendo del tempo utile e prezioso alla famiglia.

La modifica della direttiva del “ Lavoro mobile dell’amministrazione federale” prevede quindi, la possibilità di considerare il lavoro svolto sui mezzi di trasporto pubblico per raggiungere l’ufficio, orario di lavoro retribuito a tutti gli effetti, ma ad alcune chiare condizioni.

La norma svizzera sulle nuove misure di flessibilità lavorative prevede infatti delle ovvie restrizioni che riguardano non solo il mezzo utilizzato per raggiungere l’ufficio, ma anche la tipologia di lavoratore.

La direttiva è indirizzata ai soli funzionari pubblici che lo richiedono e, affinchè sia riconosciuto valido il lasso di tempo trascorso tra casa e posto di lavoro, il dipendente deve necessariamente ricevere l’autorizzazione del proprio capo ufficio.

Inoltre, al fine della riforma viene riconosciuto legale soltanto il lavoro svolto durante il tragitto fatto con i mezzi pubblici come treno, autobus e metropolitana. Secondo una prima stima saranno circa 38.000 i dipendenti pubblici a fare richiesta e sfruttare la nuova proposta.

L’innovativa e molto apprezzata direttiva svizzera è un risultato naturale della ormai sempre più sostenuta evoluzione tecnologica che, permette attraverso un semplice computer portatile o smartphone di svolgere gran parte del lavoro quotidianamente sbrigato in ufficio in qualunque luogo ci sia una connessione.

Archivi
calendar
Ultimi articoli
Alfio Ghezzi: al Mart il perfetto connubio tra territorio, tradizione e semplicità
06 Marzo 2021
leggi tutto
Castello Bonaria: nell'Alta Maremma un Luxury SPA Resort di eccellenza
04 Marzo 2021
leggi tutto
AVA&MAY: home decor e candele dai profumi esotici
02 Marzo 2021
leggi tutto
VIDEO - Scegliere il mondo come ufficio e diventare nomadi digitali: intervista ad Armando Costantino
28 Febbraio 2021
leggi tutto
Vado a vivere in un faro!
16 Febbraio 2021
leggi tutto
Hotel e Ristorante Villa Madruzzo: dove ricaricare le batterie a pochi chilometri da Trento
13 Febbraio 2021
leggi tutto
Viaggio in Grecia, scegli il fascino mistico di Rodi
09 Febbraio 2021
leggi tutto
HP Reinvent: arrivano i nuovi PC per lo smart working
03 Febbraio 2021
leggi tutto
Abbigliamento casual uomo, tutte le dritte per non sbagliare
29 Gennaio 2021
leggi tutto
Isola in Irlanda cerca custodi: l'occasione per cambiare stile di vita per sei mesi
25 Gennaio 2021
leggi tutto
Illuminazione stradale accesa dal vento delle auto con l'innovativa di Turbine Light
21 Gennaio 2021
leggi tutto
Auto elettriche, ricarica rapida: arriva la batteria del futuro che "fa il pieno" in cinque minuti
20 Gennaio 2021
leggi tutto
Il Curriculum del futuro è anonimo: la Finlandia è la prima a sperimentarlo
15 Gennaio 2021
leggi tutto
Path, l'universo sotterraneo di Toronto
13 Gennaio 2021
leggi tutto
Il primo cuore artificiale ottiene marchio CE: ora può essere venduto in tutta Europa
11 Gennaio 2021
leggi tutto
mail instagram facebook youtube
Cookie Informativa

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie chiudendo o nascondendo questa informativa, proseguendo la navigazione di questa pagina, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo.

Accetta Scopri di piu
close
Condividi il nostro articolo sui social