Abitare
13 Febbraio 2020

Affitti troppo alti: Berlino impone con legge un tetto massimo ai prezzi

In tutta Italia, le cifre da capogiro degli appartamenti in affitto colpiscono direttamente ragazzi, studenti universitari ed intere famiglie che, costretti a scontrarsi con le difficoltà lavorative e la mancanza di un capitale iniziale per acquistare una casa di proprietà, devono a ripiegare sull’appartamento in affitto.

Nonostante le cifre improponibili, il profondo cambiamento della società dovuto alla precarietà lavorativa e all’altrettanta mobilità renderà l’affitto sempre più un trend del futuro.

Per questo, la Germania, Berlino in particolare, per favorire ed andare incontro alla “generazione affitto”, quella dai 18 ai 35 anni, ha deciso di applicare il “Mietendeckel”, una legge che permette di congelare e mettere un tetto al costo degli affitti.

Infatti, secondo alcuni dati i berlinesi investirebbero molto poco sul mattone: si conta circa l’82% della popolazione in affitto, sindrome molto diffusa e nota come “febbre dell’affitto” contro il 45,7% con residenza fissa.

Il disegno di legge presentato ad aprile 2013 dal Senatore dello Sviluppo Urbano ha l’obbiettivo di limitare l’aumento del prezzo degli affitti contrastando le proteste dei cittadini. La legge sarà ufficialmente applicata nel primo quadrimestre del 2020, facilitando la vita di circa 340.000 famiglie berlinesi che otterranno una riduzione dell’affitto su 1,5 milioni di case a cui verrà applicato un tetto massimo di 9,80 euro per metro quadro.

Essendo un provvedimento retroattivo potrà anche essere richiesto un rimborso per il maltolto da giugno 2019 al momento della richiesta. Per compensare l’inflazione e le polemiche delle agenzie immobiliari, dal 2022 gli affitti potranno  però essere aumentati del 1,3% ma solo se il prezzo rimane e non supera un limite massimo definito.

Un esempio di provvedimento che non solo protegge, sostiene e migliora economicamente le famiglie più vulnerabili, ma consentirebbe di risparmiare sui molti costi domestici, permettendo ad intere famiglie di far girare e crescere l’economia del Paese.

Archivi
calendar
Ultimi articoli
Profumi funzionali: in arrivo nuove fragranze per diminuire lo stress ed aumentare il benessere
20 Febbraio 2020
leggi tutto
Svizzera: dal 2020 il tragitto casa – lavoro viene considerato orario d'ufficio
19 Febbraio 2020
leggi tutto
“Cortex Cast”: il gesso del futuro direttamente dalla stampante 3D
16 Febbraio 2020
leggi tutto
Formaggella della Solidarietà: il Caseificio Val di Fiemme ed il successo del volontariato d'impresa
14 Febbraio 2020
leggi tutto
Affitti troppo alti: Berlino impone con legge un tetto massimo ai prezzi
13 Febbraio 2020
leggi tutto
Bhutan: l'incredibile fascino del Paese più felice del mondo
13 Febbraio 2020
leggi tutto
Mobili fonoassorbenti per eliminare i rumori da casa e dagli uffici
11 Febbraio 2020
leggi tutto
Stop agli oggetti smarriti: Google Tile aiuta a trovare le chiavi di casa
10 Febbraio 2020
leggi tutto
Parco giochi per anziani: l'incredibile idea per che unisce il gioco alla salute
09 Febbraio 2020
leggi tutto
Il dipinto ritrovato: torna a casa il “ritratto di signora” di Klimt
08 Febbraio 2020
leggi tutto
Regno Unito: dal 2035 vietata la vendita di auto diesel e benzina
07 Febbraio 2020
leggi tutto
I cani al lavoro con il padrone, Unicredit ed il successo del pet-friendly
06 Febbraio 2020
leggi tutto
Dall'Italia pronto un test europeo per la diagnosi del Coronavirus
05 Febbraio 2020
leggi tutto
Due mari che si abbracciano, ma che mai si uniscono, le sorprese della natura
04 Febbraio 2020
leggi tutto
Lego Braille Bricks: la prima serie di mattoncini Lego per bambini non vedenti
03 Febbraio 2020
leggi tutto
mail instagram facebook youtube
Cookie Informativa

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie chiudendo o nascondendo questa informativa, proseguendo la navigazione di questa pagina, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo.

Accetta Scopri di piu
close
Condividi il nostro articolo sui social