Società
14 Luglio 2020

Ferrarelle punta sulla sostenibilità ambientale: bottiglie in plastica riciclata ad impatto zero

Dai sacchetti per gli alimenti, alle bottiglie fino ai più comuni oggetti per la casa: l‘utilizzo incontrollato della plastica a livello globale, ha portato verso lo studio di specifiche procedure per il riciclo, utili a recuperare un materiale praticamente indistruttibile ma altamente inquinante.

Questo, è uno dei motivi che ha spinto Ferrarelle, unica azienda di acqua minerale in Italia, ad avere uno stabilimento completamente dedicato al riciclo a Presenzano, frutto di un investimento di 27 milioni di euro e inaugurato nel 2019.

Ferrarelle infatti, continua brillantemente ad avanzare, con un nuovo importante passo in avanti nell’ambito del suo importante progetto aziendale “ Bottle to Bottle”, producendo una nuova versione di bottiglia da mezzo libro in plastica riciclata R – Pet. Un impianto rivoluzionario quello pensato e studiato dall’azienda, per produrre e rimettere in commercio bottiglie nuove e 100% riciclabili costruite al 50% da Pet riciclato direttamente dall’azienda (R-Pet).

Il Pet, il polietilene tereftalato, oltre ad essere una sostanza adatta al contenimento degli alimenti ed essere utilizzata per produrre imballaggi a scopo alimentare, è un materiale riciclabile infinite volte. Ogni bottiglia infatti, se attraversa le 4 delicate fasi, può essere riciclata per diventare una bottiglia nuova e identica all’originale.

Un lungo processo che, dalla selezione delle bottiglie, alla rimozione delle etichette fino alla lavorazione diretta della plastica, prende il nome di R – Pet. Il Pet che rinasce da questo processo è  quindi una plastica interamente riciclabile e ad impatto zero.

Nonostante con questo procedimento, l’azienda italiana Ferrarelle riesca ad eliminare dalla natura circa 20.000 tonnellate di plastica, mostrandosi come promotrice della sostenibilità ambientale, lo stabilimento di Presenzano rappresenta solo una parte dell’impegno dell’azienda, che si è da sempre impegnata nel sociale e nella valorizzazione del territorio.

Archivi
calendar
Ultimi articoli
VIDEO - Scegliere il mondo come ufficio e diventare nomadi digitali: intervista ad Armando Costantino
28 Febbraio 2021
leggi tutto
Vado a vivere in un faro!
16 Febbraio 2021
leggi tutto
Hotel e Ristorante Villa Madruzzo: dove ricaricare le batterie a pochi chilometri da Trento
13 Febbraio 2021
leggi tutto
Viaggio in Grecia, scegli il fascino mistico di Rodi
09 Febbraio 2021
leggi tutto
HP Reinvent: arrivano i nuovi PC per lo smart working
03 Febbraio 2021
leggi tutto
Abbigliamento casual uomo, tutte le dritte per non sbagliare
29 Gennaio 2021
leggi tutto
Isola in Irlanda cerca custodi: l'occasione per cambiare stile di vita per sei mesi
25 Gennaio 2021
leggi tutto
Illuminazione stradale accesa dal vento delle auto con l'innovativa di Turbine Light
21 Gennaio 2021
leggi tutto
Auto elettriche, ricarica rapida: arriva la batteria del futuro che "fa il pieno" in cinque minuti
20 Gennaio 2021
leggi tutto
Il Curriculum del futuro è anonimo: la Finlandia è la prima a sperimentarlo
15 Gennaio 2021
leggi tutto
Path, l'universo sotterraneo di Toronto
13 Gennaio 2021
leggi tutto
Il primo cuore artificiale ottiene marchio CE: ora può essere venduto in tutta Europa
11 Gennaio 2021
leggi tutto
Liberare l’agricoltura dai vincoli climatici con intelligenza artificiale e serre verticali
05 Gennaio 2021
leggi tutto
Cereria Ronca: il posto dove alta qualità e rispetto per l'ambiente si incontrano
24 Dicembre 2020
leggi tutto
Locherber Milano e l'arte della profumazione di ambiente
23 Dicembre 2020
leggi tutto
mail instagram facebook youtube
Cookie Informativa

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie chiudendo o nascondendo questa informativa, proseguendo la navigazione di questa pagina, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo.

Accetta Scopri di piu
close
Condividi il nostro articolo sui social