Benessere e Salute
14 Marzo 2020

Mascherine fai-da-te: funzionano davvero?

In un momento in cui è davvero difficile reperire mascherine chirurgiche per il viso al fine di proteggersi nel caso sia necessario uscire di casa per recarsi al lavoro, per uffici o al supermercato, dilagano sui social network innumerevoli tutorial riguardo alla creazione di mascherine per il viso.

Ma sono utili per davvero?

Bisogna dire che ridurre il più possibile la diffusione di saliva può essere sicuramente d’aiuto in generale, ma secondo quanto riportato da chi di competenza, il Covid-19 si diffonde prevalentemente tramite superfici e tramite il contato con occhi, mani, naso e bocca. Coprendo bocca e naso, anche senza badarci è facile che ci tocchiamo gli occhi con le mani: è un gesto abituale e a cui si rischia di non fare nemmeno troppo caso.

Tornando alle mascherine fai-da-te fatte con pezzi di stoffa o con carta da forno, bisogna dire che non sono la stessa cosa delle mascherine certificate ed a norma. Di conseguenza, chiunque decida di utilizzare un prodotto fatto in casa, non dovrebbe correre il rischio di uscire di casa con troppa sicurezza, dato che appunto non sarebbe un manufatto a norma e che quindi potrebbe non funzionare a dovere.

Recentemente hanno iniziato a girare sul web video di persone che creano mascherine per il viso con la carta forno o con la coppa di un reggiseno, spacciandole per oggetti che davvero funzionano: niente di più falso. Questi prodotti non proteggono chi li indossa. Possono limitare in minima parte aiutando le persone a non toccarsi naso e bocca, ma certamente non sono la stessa cosa dei prodotti certificati e di cui tutti siamo alla ricerca in queste giornate di marzo.

Inoltre, le mascherine dovrebbero venire usate solo se ci si sta prendendo cura di qualcuno che sospetta di essere entrato in contatto con il virus del Covid-19. Per tutti coloro che non sono immunodepressi o che non sono parte del personale sanitario, invece basta seguire i consigli dati dall’Organizzazione Mondiale della Sanità e non uscire di casa a meno che non sia strettamente necessario.

Se invece si ha il bisogno di uscire e si vogliono utilizzare prodotti fatti in casa, bisogna tenere bene a mente che questi oggetti non proteggono dalla trasmissione del virus e che le mascherine in stoffa devono essere composte con materiali lavabili a 90° mentre quelle in carta forno sono invece monouso. 

Benessere e Salute
Plasma dei pazienti guariti per guarire dal Coronavirus: la prima sperimentazione a Pavia

Ogni giorno da settimane ormai, la Protezione Civile oltre a citare i nuovi casi positivi da Coronavirus, comunica anche il numero ultimamente sempre più crescente delle persone guarite dal Covid-...

03 Aprile 2020
Benessere e Salute
Coronavirus: molto richiesti i saturimetri, a qualcuno servono davvero

Dall’inizio dell’allarme coronavirus la corsa ai principali dispositivi di protezione individuale sembrava inizialmente limitarsi alle mascherine ed ai gel disinfettanti per le mani, diventati poi introvabili sia nelle farmacie che...

25 Marzo 2020
Benessere e Salute
Coronavirus: sanificare le mascherine per riutilizzarle in mancanza di nuove

Da molti giorni l’Italia sta vivendo l’ormai nota emergenza Coronavirus che, oltre al periodo di quarantena forzata richiede l’utilizzo in caso di spostamenti, di particolari presidi di protezione individuale come...

18 Marzo 2020
Benessere e Salute
L’allenamento ai tempi del Coronavirus diventa “smart”

Da qualche giorno l’effetto Coronavirus sembra aver drasticamente rallentato e sopratutto impigrito la vita della maggior parte degli italiani che, tra smart working e tavolo da pranzo sono costretti ad...

14 Marzo 2020
Benessere e Salute
Caccia all' "amuchina": L'OMS fornisce una ricetta “fai da te”

Dall'esplosione del Coronavirus, è caccia aperta, o forse guerra, ai presidi sanitari alla ricerca delle più comuni armi di prevenzione come le mascherine e i disinfettanti, con i prezzi in...

03 Marzo 2020
Archivi
calendar
Ultimi articoli
Plasma dei pazienti guariti per guarire dal Coronavirus: la prima sperimentazione a Pavia
03 Aprile 2020
leggi tutto
Coronavirus: gli italiani si aiutano con la “spesa sospesa”
03 Aprile 2020
leggi tutto
Da Valentino ad Armani: la moda italiana unita contro il Coronavirus
02 Aprile 2020
leggi tutto
Ricette di Pasqua: golosità per grandi e piccini
02 Aprile 2020
leggi tutto
Torino: l'evento è annullato, ma la primavera regala i 100 mila protagonisti
01 Aprile 2020
leggi tutto
Ricette di Pasqua semplici e veloci, da fare in compagnia!
01 Aprile 2020
leggi tutto
Coronavirus e stampanti 3D: Mercedes Benz pronta alla produzione di dispositivi medici
31 Marzo 2020
leggi tutto
Fratellini soli a casa in quarantena: il Paese li aiuta "adottandoli"
30 Marzo 2020
leggi tutto
Dalle piume d’oca ai petali di fiori: La prima produzione di giacconi 100% naturali
30 Marzo 2020
leggi tutto
Coronavirus: molto richiesti i saturimetri, a qualcuno servono davvero
25 Marzo 2020
leggi tutto
Coronavirus: L’Italia spegne i motori e i delfini tornano nei porti italiani
25 Marzo 2020
leggi tutto
Coronavirus: dalla Cina arrivano i caschi termoscanner per la polizia
24 Marzo 2020
leggi tutto
Coronavirus: 3 fasi per sanificare correttamente casa
23 Marzo 2020
leggi tutto
Cascata "rosso sangue" in Antartide, uno spettacolo della natura
23 Marzo 2020
leggi tutto
Cenare sotto il mare: “Under” il primo ristorante sott’acqua d’Europa
20 Marzo 2020
leggi tutto
mail instagram facebook youtube
Cookie Informativa

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie chiudendo o nascondendo questa informativa, proseguendo la navigazione di questa pagina, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo.

Accetta Scopri di piu
close
Condividi il nostro articolo sui social