Città Estero
19 Novembre 2019

Polonia, l’edificio commerciale strappato dalle pagine delle fiabe

Lo Stato della Polonia, nonostante il suo travagliato accaduto è riuscito splendidamente a risorgere e mantenere comunque uno stretto legame con il passato, regalando ai viaggiatori tesori architettonici e storici davvero impareggiabili.

I segni della guerra sono ancora visibili in tutto lo Stato e lo sono sopratutto nella Capitale: Varsavia, città sfuggita miracolosamente alle distruzioni naziste che ha guadagnando l’iscrizione nell’elenco dell’UNESCO. La Polonia è però anche casa di numerose e divertenti curiosità.

Esiste infatti, un edificio che sembra essere stato fotocopiato dalle pagine di una favola o al contrario, può far temere chiunque, anche i più astemi della propria sobrietà.

Infatti, se gli italiani hanno la Torre di Pisa i polacchi vantano la casa più storta del mondo: “Kryziwy Domek” tradotto Casa Storta o Casa Ubriaca.

Un edificio decisamente affascinante e impressionante allo stesso tempo che, grazie alle sue linee curve dà quasi l’impressione di sciogliersi da un momento all’altro.

Realizzata da un eccentrico gruppo di architetti nel 2004, la struttura si sviluppa su una superficie di 4.000 metri quadrati di completa stortezza.

Infatti, non solo il rivestimento e le mura, ma anche gli arredi e gli allestimenti sono stati progettati con morbide linee, in modo tale che tutto l’edifico appaia in continuo movimento.

Sopot è la città nella quale è possibile visitare la fiabesca costruzione che, insieme a Danzica e Gdynia compongono la cosiddetta Tripla Città, formando un denso agglomerato urbano lungo le coste del mar Baltico ottimo per un tour.

L’eclettica costruzione di Sopot è in grado di soddisfare diverse esigenze che spaziano da appartamenti residenziali, saloni di bellezza e studi medici.

Al tramontare del sole, le forme sembrano moltiplicarsi grazie all’illuminazione esterna che, permette di sottolineare le particolarissime curve della struttura, presentandosi ai passanti come una palazzo decisamente magico.

Inoltre, durante le ore serali la casa assume sembianze completamente diverse grazie alla presenza di grandi e famosi pub e discoteche .

Tra le tante idee dei creatori della Casa Ubriaca, vi è il “Wall of Fame”, un muro su cui gli ospiti, invitati ad importanti eventi svolti all’interno della Casa Storta testimoniano la propria presenza.

Negli ultimi anni la casa è diventata una vera e propria attrazione turistica non solo per la sua particolare immagine, ma sopratutto perchè considerata un simbolo del mondo moderno che coniuga ottimamente: armonia, arte e affari.

Archivi
calendar
Ultimi articoli
Hotel Sonnenhof: un'oasi di wellness in una location strategica
14 Maggio 2021
leggi tutto
Al Hotel Winkler al Plan de Corones il concetto di vacanza trova un altro livello
11 Maggio 2021
leggi tutto
Purmontes: uno chalet di lusso in Alto Adige
09 Maggio 2021
leggi tutto
Hotel Lanerhof, in Val Pusteria per rilassarsi con ogni comfort
07 Maggio 2021
leggi tutto
Un ponte sottomarino galleggiante: l’incredibile scommessa della Norvegia
04 Maggio 2021
leggi tutto
E' consigliabile scegliere letture rilassanti, leggere brutte notizie fa male
30 Aprile 2021
leggi tutto
Le foreste rinascono dai fondi del caffè
28 Aprile 2021
leggi tutto
Vigilius Mountain Resort, dove purificarsi dallo stress della vita quotidiana
23 Aprile 2021
leggi tutto
Chalet Pinocchio, dove sentirsi sempre a casa
20 Aprile 2021
leggi tutto
Bear with Benefits: gli integratori a forma di orsetti gommosi
17 Aprile 2021
leggi tutto
MasonBees: la casa delle api
12 Aprile 2021
leggi tutto
Dolomiti Wellness Hotel Fanes: un piccolo angolo di paradiso in Alta Badia
09 Aprile 2021
leggi tutto
Abiby: la Beauty Box perfetta per chi vuole qualità e innovazione
03 Aprile 2021
leggi tutto
Vinilia Wine Resort: immergiti nel cuore del Salento
31 Marzo 2021
leggi tutto
Natura, storia e paesaggi mozzafiato: questa è l’isola di Skye
29 Marzo 2021
leggi tutto
mail instagram facebook youtube
Cookie Informativa

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie chiudendo o nascondendo questa informativa, proseguendo la navigazione di questa pagina, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo.

Accetta Scopri di piu
close
Condividi il nostro articolo sui social