Ricette
30 Aprile 2020

Stufi del “solito” pane? Ecco alcune interessanti varianti

Cosa c’è di più buono e delizioso del profumo di pane appena sfornato? Che sia estate o inverno, noi italiani del pane non sappiamo proprio farne a meno.

Fortunatamente, nonostante la base sia pressoché uguale in ogni ricetta, il procedimento per un pane saporito e soffice può avere molte varianti, dalla forma alla lievitazione ai dosaggi degli ingredienti. Nonostante questa quarantena sia quasi finita, guardiamo nel dettaglio qualche variante di questo prodotto che non può mai mancare sulla nostra tavola!

PANE AD ALTA IDRATAZIONE

Soffice, gonfio, dalla crosta croccante e saporita: il pane ad alta idratazione è il classico per eccellenza.
Per prepararlo servono:
1. 500g di farina di semola di grano duro
2. 400ml di acqua tiepida
3. 12g di sale
4. 1 cucchiaino da caffè di zucchero
5. 12g di lievito di birra
6. 50ml di olio d’oliva

Prepararlo non è difficile ma bisogna essere molto attenti durante l’impasto. Per prima cosa, bisogna sciogliere il lievito e lo zucchero nell’acqua tiepida e, quando non ci saranno più grumi, unire la farina setacciata.
L’impasto risulterà essere molto appiccicoso data la quantità di acqua, ma per un pane soffice è bene continuare a impastare fino ad avere un composto omogeneo. Arrivati a questo punto, unire l’olio ed impastare ancora per farlo assorbire. Quando la pasta sarà elastica, creare una palla e metterla nella planetaria ricoperta da un telo all’interno del forno a riposare fino a quando le sue dimensioni saranno raddoppiate. Dividere quindi in panetti e metterli sulla teglia, sempre coperti da uno strofinaccio e in forno, fino a che non saranno raddoppiati di volume.

La cottura prevede il forno scaldato a 250° per mezz’ora. A seguire, la temperatura va abbassata a 200°/180° in base al proprio forno e cuocere per un’altra mezz’ora. A cottura finita, lasciar riposare in forno aperto.

PANE PUGLIESE

Restando in tema di tradizioni, uno dei tipi di pane più cercati e riprodotti in Italia è sicuramente il pane pugliese, noto soprattutto per la cresta dorata e croccante perfetta per preparare delle ottime bruschette oltre che per la sua lunga conservazione (fino 4-5 giorni).
Per prepararlo servono:
1. 250g di farina 00
2. 50g di farina di semola di grano duro
3. 200ml di acqua tiepida
4. 4g di lievito di birra (non secco!)
5. 5g miele
6. 5g sale

La sera prima preparare la biga ovvero mescolare la farina 00, metà del lievito e 150ml di acqua. Realizzare una pagnotta e lasciarla riposare per 12 ore a temperatura ambiente in una planetaria coperta da uno strofinaccio.
La mattina dopo, prendere il composto ed impastare nuovamente aggiungendo il lievito, la farina, l’acqua, la farina di semola, il miele ed il sale rimasti. Quando si avrà una pasta elastica, rimettere a riposare nella planetaria ricoprendo con un telo e far riposare all’interno del forno spento fino a che l’impasto non diventa tre volte più grande. A seguire, impastare realizzando una piega a tre e far riposare per altre due ore. Disegnare una croce sulla superficie della palla e infornare a 220° a forno statico per 50 minuti.

PANE RAPIDO

Avete solo qualche ora di tempo ma volete comunque preparare un pane croccante all’esterno e morbido all’interno? Allora il pane rapido fa proprio al caso vostro.
Gli ingredienti sono i seguenti:
1. 500g farina 00
2. 370,l di acqua tiepida
3. 12g lievito di birra
4. 1 cucchiaio di sale
5. 1 cucchiaio di zucchero

Il procedimento è molto veloce, in quanto questo tipo di pane non necessita di troppo tempo di lievitazione e di impasto: sciogliere quindi lievito e zucchero nell’acqua e mettere la farina in un contenitore a parte.
Unire i liquidi alla farina e mescolare aggiungendo per ultimo metà del sale. Lasciare quindi ripotare l’impasto modellato come una palla per circa un’ora e mezza in forno chiuso e coperto da uno strofinaccio.
Prima di infornare, unire il sale rimasto e suddividere l’impasto in due o tre pagnotte che ricopriremo poi cn una spolverata di farina. Cuocere in forno statico a 230° per circa mezz’ora controllando che la superficie diventi perfettamente dorata.

Archivi
calendar
Ultimi articoli
L’ormone del sonno: migliorare la melatonina per dormire meglio
20 Maggio 2022
leggi tutto
Tre località di mare tra le più belle in Italia
16 Maggio 2022
leggi tutto
Sassicaia, un vino da Oscar
03 Maggio 2022
leggi tutto
Noleggio a lungo termine: la soluzione giusta per apprezzare i vantaggi delle auto elettriche
01 Maggio 2022
leggi tutto
Pasti sostitutivi, cosa sono e come funzionano: tutte le specifiche
28 Aprile 2022
leggi tutto
I borghi più caratteristici del Trentino
25 Aprile 2022
leggi tutto
Portare la barba: i tre tagli più trendy del 2022
21 Aprile 2022
leggi tutto
Camper: i modelli più raffinati per una vacanza da sogno
14 Aprile 2022
leggi tutto
La sicurezza durante i lavori idraulici fai-da-te
12 Aprile 2022
leggi tutto
Pranzare con vista sul lago di Garda
10 Aprile 2022
leggi tutto
Passare un weekend in una baita in Trentino
07 Aprile 2022
leggi tutto
Rimedi naturali per una pelle senza rughe
05 Aprile 2022
leggi tutto
La scelta delle fedi, consigli per l'acquisto
02 Aprile 2022
leggi tutto
Cucina tradizionale romana: quando il gusto percorre le vie del web
31 Marzo 2022
leggi tutto
Green shopping: la nuova frontiera dello shopping
26 Marzo 2022
leggi tutto
mail instagram facebook youtube
Per info o per pubblicare i tuoi guest post scrivici:

Unico e Bello Magazine - Zalcom.it
P.I. 0 1 8 0 3 6 6 0 2 2 2 - Informativa Privacy - © 2021. All Rights Reserved.


E’ stata fatta un’accurata selezione dei testi e delle immagini scelte tra quelle gratuite o di pubblico dominio, ad ogni modo la redazione si impegna a rimuovere contenuti che violino il copyright altrui

close
Condividi il nostro articolo sui social