Società
19 Febbraio 2020

Svizzera: dal 2020 il tragitto casa – lavoro viene considerato orario d’ufficio

In metropolitana, in autobus o in treno: tutti i giorni durante il tragitto che da casa porta al lavoro si risponde a numerose telefonate, si inviano e ricevono sollecitazioni, informazioni o delucidazioni sia via mail che attraverso social riguardo gli impegni lavorativi della giornata e della settimana.

Dal primo gennaio 2020, in Svizzera, il tragitto casa – lavoro per i dipendenti pubblici federali che lo richiederanno, sarà pienamente inserito nel calcolo nella giornata lavorativa e di conseguenza pagato.

Una vittoria ottenuta e fortemente voluta dopo un’estenuante lotta dei sindacati dello Stato elvetico per sostenere i diritti dei lavoratori. Un dipendente svizzero infatti, impiega in media circa 62 minuti tra andata e ritorno per raggiungere con i mezzi pubblici il posto di lavoro, sottraendo del tempo utile e prezioso alla famiglia.

La modifica della direttiva del “ Lavoro mobile dell’amministrazione federale” prevede quindi, la possibilità di considerare il lavoro svolto sui mezzi di trasporto pubblico per raggiungere l’ufficio, orario di lavoro retribuito a tutti gli effetti, ma ad alcune chiare condizioni.

La norma svizzera sulle nuove misure di flessibilità lavorative prevede infatti delle ovvie restrizioni che riguardano non solo il mezzo utilizzato per raggiungere l’ufficio, ma anche la tipologia di lavoratore.

La direttiva è indirizzata ai soli funzionari pubblici che lo richiedono e, affinchè sia riconosciuto valido il lasso di tempo trascorso tra casa e posto di lavoro, il dipendente deve necessariamente ricevere l’autorizzazione del proprio capo ufficio.

Inoltre, al fine della riforma viene riconosciuto legale soltanto il lavoro svolto durante il tragitto fatto con i mezzi pubblici come treno, autobus e metropolitana. Secondo una prima stima saranno circa 38.000 i dipendenti pubblici a fare richiesta e sfruttare la nuova proposta.

L’innovativa e molto apprezzata direttiva svizzera è un risultato naturale della ormai sempre più sostenuta evoluzione tecnologica che, permette attraverso un semplice computer portatile o smartphone di svolgere gran parte del lavoro quotidianamente sbrigato in ufficio in qualunque luogo ci sia una connessione.

Società
Coronavirus: gli italiani si aiutano con la “spesa sospesa”

Le giornate difficili che l’Italia sta percorrendo, vengono straordinariamente vissute e affrontate con spirito di comunità da tutto il Paese, sia attraverso donazioni di privati ed aziende per alleggerire il carico...

03 Aprile 2020
Società
Da Valentino ad Armani: la moda italiana unita contro il Coronavirus

In un momento in cui tutte le attività commerciali ed economiche del Paese risultano paralizzate, sono molte le iniziative solidali per fronteggiare la difficile situazione causata dall’epidemia sanitaria. Da Valentino...

02 Aprile 2020
Società
Fratellini soli a casa in quarantena: il Paese li aiuta "adottandoli"

L’allarme sanitario che da settimane sta lasciando dolorose ferite, obbligando l’isolamento e la distanza dalle persone care, sta facendo riscoprire all’Italia un senso di vicinanza ed un’insaziabile bisogno di aiutarsi...

30 Marzo 2020
Società
Le Comunità cinesi del nord Italia raccolgono e donano materiale sanitario agli ospedali

In un momento di grande difficoltà in cui l’ intero Stato italiano è stato interamente bloccato dall’emergenza Coronavirus diventando “zona rossa”, molte comunità cinesi del nord Italia si stanno muovendo...

12 Marzo 2020
Società
Coronavirus e scuole chiuse: le mamme trentine fondano “La Banca del Tempo delle Mamme”, un progetto per aiutarsi

La Comunicazione arrivata dal Governo della chiusura della scuole di tutta Italia a causa dell'emergenza Coronavirus, ha mandato letteralmente in tilt la maggior parte delle famiglie italiane, che ad oggi...

06 Marzo 2020
Archivi
calendar
Ultimi articoli
Plasma dei pazienti guariti per guarire dal Coronavirus: la prima sperimentazione a Pavia
03 Aprile 2020
leggi tutto
Coronavirus: gli italiani si aiutano con la “spesa sospesa”
03 Aprile 2020
leggi tutto
Da Valentino ad Armani: la moda italiana unita contro il Coronavirus
02 Aprile 2020
leggi tutto
Ricette di Pasqua: golosità per grandi e piccini
02 Aprile 2020
leggi tutto
Torino: l'evento è annullato, ma la primavera regala i 100 mila protagonisti
01 Aprile 2020
leggi tutto
Ricette di Pasqua semplici e veloci, da fare in compagnia!
01 Aprile 2020
leggi tutto
Coronavirus e stampanti 3D: Mercedes Benz pronta alla produzione di dispositivi medici
31 Marzo 2020
leggi tutto
Fratellini soli a casa in quarantena: il Paese li aiuta "adottandoli"
30 Marzo 2020
leggi tutto
Dalle piume d’oca ai petali di fiori: La prima produzione di giacconi 100% naturali
30 Marzo 2020
leggi tutto
Coronavirus: molto richiesti i saturimetri, a qualcuno servono davvero
25 Marzo 2020
leggi tutto
Coronavirus: L’Italia spegne i motori e i delfini tornano nei porti italiani
25 Marzo 2020
leggi tutto
Coronavirus: dalla Cina arrivano i caschi termoscanner per la polizia
24 Marzo 2020
leggi tutto
Coronavirus: 3 fasi per sanificare correttamente casa
23 Marzo 2020
leggi tutto
Cascata "rosso sangue" in Antartide, uno spettacolo della natura
23 Marzo 2020
leggi tutto
Cenare sotto il mare: “Under” il primo ristorante sott’acqua d’Europa
20 Marzo 2020
leggi tutto
mail instagram facebook youtube
Cookie Informativa

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie chiudendo o nascondendo questa informativa, proseguendo la navigazione di questa pagina, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo.

Accetta Scopri di piu
close
Condividi il nostro articolo sui social