Magazine
17 Dicembre 2020

Thun: l’atelier creativo simbolo di Bolzano e dell’Alto Adige

La storia di THUN ha inizio nel 1950 con la nascita del primo Angelo di Bolzano, la dolce figura ceramica che Lene Thun modellò guardando i figli che dormivano.

Oggi l’Angelo è universalmente riconosciuto come simbolo dell’Alto Adige e della città di Bolzano, ed è presente in moltissime case italiane ma non solo. Negli anni a venire, l’atelier creativo di THUN ha continuato a creare collezioni uniche in grado di regalare emozioni, creazioni che comprendono idee regalo, articoli per la casa, accessori donna e bimbo. Oggi come allora, il principale scopo dell’azienda è regalare gioia ai numerosi consumatori.

THUN da sempre è gestita come una grande famiglia, in cui non contano solo i numeri e i bilanci, ma in cui si presta attenzione al benessere e alla salute di tutti. Così come lo stile creativo, anche questo aspetto discende direttamente dalla fondatrice, la Contessa Lene, che ha sempre dedicato attenzioni e affetto a ogni suo collaboratore, non dimenticando mai di fare gli auguri o un pensiero per una ricorrenza speciale.

Donare gioia a se stessi ed agli altri“, era questo il motto di vita della Contessa Lene Thun (1926-2004) che, sin da bambina, conquistò i cuori di chi le stava accanto grazie alle dolci figure modellate con l’argilla. Fin da piccola, Lene mostrò notevoli doti artistiche anche grazie all’ambiente familiare in prevalenza femminile e ricco di stimoli intellettuali in cui crebbe. In quel periodo, l’albergo di famiglia era punto di incontro per diverse personalità altoatesine come Luis Trenkel o Josef Kienlechner. Dal canto loro, i genitori e le zie le trasmisero una grande passione per la montagna e per la cultura, aiutandola a sviluppare la sua personalità. Quella passione per la natura e per i viaggi è la stessa che poi metterà nella creazione delle sue figure ceramiche più importanti. Non solo gli angeli, ispirati ai volti dei figli, che però nei panneggi e nei tratti riprendevano ora le valli dell’Alto Adige, ora i vestiti e le tradizioni del sud Italia… ma anche gli elementi allegorici presenti in tutta la sua opera, diventati oggi vere e proprie icone aziendali.
Il melograno, simbolo di fertilità, che ha dato vita agli antichi vasi ed alle serie limitate THUN Club; la farfalla e i tulipani, che Lene piccola trovava nelle passeggiate in montagna e che oggi gli appassionati THUN trovano sotto forma di pattern nei prodotti Everyday o Prestige, i cuori, i volti d’angelo e molto altro.”

La Contessa Lene Thun fu una donna in grado di lasciare il segno nella storia dell’Alto Adige e del design italiano, che con la sua passione è stata in grado non solo di portare gioia nelle case dei consumatori, ma il cui lascito artistico è tangibile oggi nell’opera della Fondazione Contessa Lene Thun ONLUS, Fondazione che porta in tutti gli ospedali pediatrici un momento di spensieratezza ai piccoli pazienti.

Nel nostro mondo di fiaba facciamo rivivere le emozioni dell’infanzia, i sogni, la magia ed il calore. Attraverso i nostri prodotti, le immagini ed i comportamenti, li trasformiamo in una realtà da vivere ogni giorno, portando gioia con il cuore a noi e ad altri.” 

THUN di fatto è una realtà importante sul territorio: da una famiglia alto atesina è nato un sogno che ha ispirato icone volte a far vivere la magia dell’infanzia ed il calore dei sentimenti.

I prodotti e le immagini di questo caratteristico e noto marchio puntano a regalare gioia e serenità nel prossimo. Tutto questo, mantenendo sempre viva quella scintilla di speranza e genuina felicità che possiamo ritrovare negli occhi dei bambini e nei nostri ricordi più felici.

Archivi
calendar
Ultimi articoli
Illuminazione stradale accesa dal vento delle auto con l'innovativa di Turbine Light
21 Gennaio 2021
leggi tutto
Auto elettriche, ricarica rapida: arriva la batteria del futuro che "fa il pieno" in cinque minuti
20 Gennaio 2021
leggi tutto
Il Curriculum del futuro è anonimo: la Finlandia è la prima a sperimentarlo
15 Gennaio 2021
leggi tutto
Path, l'universo sotterraneo di Toronto
13 Gennaio 2021
leggi tutto
Il primo cuore artificiale ottiene marchio CE: ora può essere venduto in tutta Europa
11 Gennaio 2021
leggi tutto
Liberare l’agricoltura dai vincoli climatici con intelligenza artificiale e serre verticali
05 Gennaio 2021
leggi tutto
Cereria Ronca: il posto dove alta qualità e rispetto per l'ambiente si incontrano
24 Dicembre 2020
leggi tutto
Locherber Milano e l'arte della profumazione di ambiente
23 Dicembre 2020
leggi tutto
Thun: l'atelier creativo simbolo di Bolzano e dell'Alto Adige
17 Dicembre 2020
leggi tutto
“ Kalabria Coast to Coast”: un cammino di 55 km per vivere la vera essenza della Calabria
16 Dicembre 2020
leggi tutto
Treni con cupole in vetro: l’esperienza di lusso per diventare i veri protagonisti del viaggio
11 Dicembre 2020
leggi tutto
L’affascinante piacere del tè porta il nome di Peter’s TeaHouse
07 Dicembre 2020
leggi tutto
Elegante ma comodo: arriva “ Jacopo” il nuovo pantalone italiano per smart worker
04 Dicembre 2020
leggi tutto
Apple avanza ancora: la prossima generazione di iPhone potrebbe avere lenti a periscopio integrate fino a 10 x
02 Dicembre 2020
leggi tutto
L’energia del futuro contenuta in piccole gocce: Scoperte "micro fabbriche" di idrogeno verde
30 Novembre 2020
leggi tutto
mail instagram facebook youtube
Cookie Informativa

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie chiudendo o nascondendo questa informativa, proseguendo la navigazione di questa pagina, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo.

Accetta Scopri di piu
close
Condividi il nostro articolo sui social