Lifestyle
16 Febbraio 2021

Vado a vivere in un faro!

Quante volte, leggendo Virginia Woolf o Jules Verne, avete fantasticato su come potrebbe essere vivere in un faro con la sola compagnia del vento e del mare?

I fari, nell’immaginario collettivo, sono luoghi straordinari al confine fra mito e realtà, unico baluardo di salvezza per i navigatori durante le notti di tempesta. In realtà, senza voler togliere la magia a queste strutture, al giorno d’oggi i fari hanno un funzionamento automatizzato, hi-tech dove l’intervento dell’uomo (in Italia è gestito dal Servizio Fari della Marina) si riduce alla sola manutenzione. 

La maggior parte dei Fari in Italia, a partire dal 2015, è stata data in concessione dal Demanio e dal Ministero della Difesa a privati, ad un costo simbolico. Vige però la condizione di ristrutturarli e di riportarli al loro antico splendore. Attualmente, la maggior parte dei concessionari, ha trasformato i Fari in resort di lusso come Faro Capo  Spartivento in provincia di Cagliari, che ora è  un hotel a cinque stelle. Al momento, nel nostro Paese, non ci sono bandi aperti. 

Nel resto del mondo però ci sono molte aste pubbliche che mettono in vendita Fari o stazioni di luce (il complesso della torre con la stanza della lanterna e del cottage nelle vicinanze). Se di proprietà statale, spesso vengono concessi o venduti ad un dollaro o un euro alla condizione che vengano restaurati, proprio come in Italia. Non sempre è così, però, la settimana scorsa è stato messo sul mercato immobiliare il Faro dell’Isola Inis Mór, nell’arcipelago delle Isole Aran in Irlanda, alla modica cifra di 550000€ ma, come accennato dall’agente che ne cura la vendita, Mr. Joe Greaney, “la solitudine non è a buon mercato!“.

Sempre di proprietà privata  (quindi slegato da obblighi di apertura al pubblico o da quelli di ristrutturazione) è il Faro Minneapolis Shoal Light in Michigan che è stata messo all’asta con una base di 5000$ e l’offerta attuale è ferma a circa 23000€ . Si tratta di un faro che ha la necessità di una ristrutturazione totale date le pessime condizioni degli interni ma di certo, grazie al prezzo e alla particolarità della posizione, potrebbe essere un ottimo investimento.

Occorre però valutare anche gli svantaggi fra cui il lavoro di domestici ad esempio. Bisogna mantenere sempre puliti i vetri, combattere costantemente contro l’umidità e l’erosione dell’acqua salata. Gli spazi sono abbastanza ridotti e non bisogna temere la solitudine. Se, prima di fare il grande passo e acquistare e ristrutturare un faro, voleste testare come sia realmente viverci, potreste offrirvi come volontari e/o lavoratori presso queste strutture.

In Norvegia, ad esempio, la proprietaria del Faro ”Litløy Fyr Littleisland Lighthouse“, Elena, cerca uno chef e un aiuto manutentore volontari. Il faro è l’unica struttura sulla piccola isola del Mare di Norvegia ma è completamente autosufficiente. La fonte di riscaldamento è la legna e il compito dei volontari è spesso quello di garantirne il costante approvvigionamento. L’esperienza a contatto con la natura maestosa dell’Artico, grazie anche all’ottima accoglienza della padrona di casa, è stata davvero indimenticabile per molti giovani che sono stati volontari negli anni passati, a giudicare dai commenti e dalle recensioni lasciate online!

Intorno a fine dicembre, inoltre, annualmente, si aprono le selezioni per una coppia di custodi per il Faro che sorge a Great Blasket Island, a 5km dalle coste sud-occidentali dell’Irlanda. Nella struttura non sono presenti né elettricità né acqua calda ma questo non ha intimorito le migliaia di aspiranti guardiani che dal 2019 inviano le proprie candidature da ogni parte del pianeta.

Moda
Abbigliamento casual uomo, tutte le dritte per non sbagliare

Tutti pazzi per l’abbigliamento casual che non è solo comodo ma è anche fashion. Non bisogna confondere, infatti, che casual non è il sinonimo di trasandato e di un abbigliamento...

29 Gennaio 2021
Lifestyle
Isola in Irlanda cerca custodi: l'occasione per cambiare stile di vita per sei mesi

La meta ideale per chi vuole entrare a contatto con la natura più incontaminata, allontanarsi dai ritmi frenetici della città, godendosi contemporaneamente un’esperienza di vita unica, si trova a Great...

25 Gennaio 2021
Green
Illuminazione stradale accesa dal vento delle auto con l'innovativa di Turbine Light

Con l’aumento di strade, autostrade e di reti viarie che necessitano di essere illuminate l’intera giornata, il fabbisogno energetico risulta essere in continuo aumento, costringendo a cercare diverse alternative per...

21 Gennaio 2021
Società
Il Curriculum del futuro è anonimo: la Finlandia è la prima a sperimentarlo

Per evitare discriminazioni di razza, sesso o età, in Finlandia stanno spopolando le selezioni anonime per chi è alla ricerca di lavoro. Una novità importante per gli uffici del Comune...

15 Gennaio 2021
Moda
Elegante ma comodo: arriva “ Jacopo” il nuovo pantalone italiano per smart worker

L’arrivo del Coronavirus ha inevitabilmente cambiato il modo di lavorare, di fare acquisti e di vivere la socialità a tal punto da creare indumenti mirati per i sempre più numerosi...

04 Dicembre 2020
Archivi
calendar
Ultimi articoli
Vado a vivere in un faro!
16 Febbraio 2021
leggi tutto
Hotel e Ristorante Villa Madruzzo: dove ricaricare le batterie a pochi chilometri da Trento
13 Febbraio 2021
leggi tutto
Viaggio in Grecia, scegli il fascino mistico di Rodi
09 Febbraio 2021
leggi tutto
HP Reinvent: arrivano i nuovi PC per lo smart working
03 Febbraio 2021
leggi tutto
Abbigliamento casual uomo, tutte le dritte per non sbagliare
29 Gennaio 2021
leggi tutto
Isola in Irlanda cerca custodi: l'occasione per cambiare stile di vita per sei mesi
25 Gennaio 2021
leggi tutto
Illuminazione stradale accesa dal vento delle auto con l'innovativa di Turbine Light
21 Gennaio 2021
leggi tutto
Auto elettriche, ricarica rapida: arriva la batteria del futuro che "fa il pieno" in cinque minuti
20 Gennaio 2021
leggi tutto
Il Curriculum del futuro è anonimo: la Finlandia è la prima a sperimentarlo
15 Gennaio 2021
leggi tutto
Path, l'universo sotterraneo di Toronto
13 Gennaio 2021
leggi tutto
Il primo cuore artificiale ottiene marchio CE: ora può essere venduto in tutta Europa
11 Gennaio 2021
leggi tutto
Liberare l’agricoltura dai vincoli climatici con intelligenza artificiale e serre verticali
05 Gennaio 2021
leggi tutto
Cereria Ronca: il posto dove alta qualità e rispetto per l'ambiente si incontrano
24 Dicembre 2020
leggi tutto
Locherber Milano e l'arte della profumazione di ambiente
23 Dicembre 2020
leggi tutto
Thun: l'atelier creativo simbolo di Bolzano e dell'Alto Adige
17 Dicembre 2020
leggi tutto
mail instagram facebook youtube
Cookie Informativa

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie chiudendo o nascondendo questa informativa, proseguendo la navigazione di questa pagina, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo.

Accetta Scopri di piu
close
Condividi il nostro articolo sui social