Montagna Italia
29 Gennaio 2020

Lago di Misurina: due passi tra incanto e leggenda

Nella frazione di Misurina, ad Auronzo di Cadore, è situato uno degli specchi d’acqua più belli del nord Italia. Non a caso, infatti, è stato soprannominato “Perla delle Dolomiti”. Si tratta del Lago di Misurina, un bacino d’acqua cristallina in cui si specchiano le Dolomiti Bellunesi (patrimonio dell’UNESCO).  A circa 1756 metri sul livello del mare, questo lago è una meta adatta a tutti, grandi e piccini: circondato dalle Tre Cime di Lavaredo, dal Sorapiss, dai Cadini e dal Cristallo, è infatti possibile fare anche delle escursioni in mezzo alla natura.

Noto soprattutto grazie al suo particolare microclima, che è di grande aiuto per chi soffre di disturbi respiratori, questo lago è anche conosciuto ai più per la leggenda che aleggia intorno alle sue origini.

La leggenda narra la storia di Misurina, figlia unica di Re Sorapiss, ovvero il governatore delle terre situate tra le Tofane, l’Antelao, le Marmarole e le Tre Cime di Lavaredo. Misurina, oltre ad essere molto bella, era piuttosto viziata e capricciosa. Pur essendo una  bambina di meno di 10 anni, aveva un carattere prepotente ed egoista, ma Re Sorapiss la giustificava continuamente attribuendo la sua esuberanza alla mancanza di una figura materna. La bambina, infatti, aveva perso la madre quando era ancora molto piccola. Approfittando della sua grande libertà, Misurina scoprì un giorno l’esistenza di uno specchio magico custodito da una fata sul Monte Cristallo. Questo specchio, si diceva che potesse leggere i pensieri di tutti coloro che vi si specchiavano. Incurante del pericolo che un simile oggetto poteva avere, Misurina iniziò a fare i capricci e a pregare il padre per avere quel preciso artefatto. Il Re, che era una persona buona ma acciecata dall’amore che provava per la figlia, decise di andare insieme a Misurina da questa fata per ottenere lo specchio. La fata, capito il carattere della bambina, propose ai due uno scambio per lo specchio, nella speranza che il padre facesse prevalere il buonsenso: il suo giardino sul Monte Cristallo prendeva troppo sole ed i fiori erano rovinati, per questo le serviva qualcosa per creare ombra, ovvero una montagna. Lo scambio, prevedeva che lo specchio andasse a Misurina e che il Re diventasse una montagna.

 

Purtroppo, la bambina non comprese appieno il significato delle parole della fata ed iniziò a gioire del fatto che il padre sarebbe diventato una gigantesca montagna, immediatamente. In un secondo, la piccola si ritrovò sulla cima della montagna che era diventato il padre e si spaventò moltissimo, precipitando insieme allo specchio. Sorapis, disperato, iniziò a piangere e con le sue lacrime si formò quello che ora è il Lago di Misurina. I riflessi cristallini che ancora ha, invece, sono i frammenti dello specchio magico di Misurina.

Sicuramente la storia è particolarmente triste, ma come ogni leggenda lascia anche molto su cui riflettere. E la riflessione può essere un buon modo per passare una giornata sulle rive di questo lago o nei suoi dintorni. Con l’avvicinarsi di San Valentino, viene sicuramente viglia di suggerirlo come possibile location per una passeggiata, per un’escursione di una giornata o per un romantico weekend da passare in uno degli Hotel con vista sul lago, situati sulle rive.

Come tutti i laghi ha una caratteristica aria romantica, soprattutto nelle giornate di nebbia e, durante l’inverno, questo viene accentuato dal ghiaccio che lo ricopre interamente e su cui è anche possibile camminare.

 

Archivi
calendar
Ultimi articoli
Il Curriculum del futuro è anonimo: la Finlandia è la prima a sperimentarlo
15 Gennaio 2021
leggi tutto
Path, l'universo sotterraneo di Toronto
13 Gennaio 2021
leggi tutto
Il primo cuore artificiale ottiene marchio CE: ora può essere venduto in tutta Europa
11 Gennaio 2021
leggi tutto
Liberare l’agricoltura dai vincoli climatici con intelligenza artificiale e serre verticali
05 Gennaio 2021
leggi tutto
Cereria Ronca: il posto dove alta qualità e rispetto per l'ambiente si incontrano
24 Dicembre 2020
leggi tutto
Locherber Milano e l'arte della profumazione di ambiente
23 Dicembre 2020
leggi tutto
Thun: l'atelier creativo simbolo di Bolzano e dell'Alto Adige
17 Dicembre 2020
leggi tutto
“ Kalabria Coast to Coast”: un cammino di 55 km per vivere la vera essenza della Calabria
16 Dicembre 2020
leggi tutto
Treni con cupole in vetro: l’esperienza di lusso per diventare i veri protagonisti del viaggio
11 Dicembre 2020
leggi tutto
L’affascinante piacere del tè porta il nome di Peter’s TeaHouse
07 Dicembre 2020
leggi tutto
Elegante ma comodo: arriva “ Jacopo” il nuovo pantalone italiano per smart worker
04 Dicembre 2020
leggi tutto
Apple avanza ancora: la prossima generazione di iPhone potrebbe avere lenti a periscopio integrate fino a 10 x
02 Dicembre 2020
leggi tutto
L’energia del futuro contenuta in piccole gocce: Scoperte "micro fabbriche" di idrogeno verde
30 Novembre 2020
leggi tutto
Ecoquartieri con raccolta di acqua piovana: esempio di soluzione sostenibile per convivere con l’imprevedibilità della natura
27 Novembre 2020
leggi tutto
Bagno nel vin brulè con percorso benessere alle spezie: la calda e rilassante soluzione per la stagione invernale
25 Novembre 2020
leggi tutto
mail instagram facebook youtube
Cookie Informativa

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie chiudendo o nascondendo questa informativa, proseguendo la navigazione di questa pagina, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo.

Accetta Scopri di piu
close
Condividi il nostro articolo sui social