Benessere e Salute
02 Dicembre 2019

I benefici dell’avena sulla pelle

L’avena fa bene alla pelle e i romani lo sapevano bene. I suoi benefici sono stati scoperti grazie a degli scavi archeologici effettuati nelle terme romane. Questo cereale veniva aggiunto nell’acqua termale per idratare la pelle. Lo stesso metodo venne adottato anche dei greci, dagli arabi e dagli egizi. Oltre alle preziose proprietà idratanti, l’avena presenta tanti altri benefici per la pelle. Scopriamoli insieme.

Cos’è l’avena

L’avena è un cereale appartenente alla famiglia delle graminacee. I suoi chicchi allungati di colore beige chiaro contengono le famose proprietà benefiche per la pelle. Attraverso particolari metodi di lavorazione, si estrae l’avena pura che viene successivamente mischiata ad altri ingredienti per creare latti detergenti, saponi, creme, tonici, etc. L’utilizzo dell’avena viene generalmente consigliato per le pelli sensibili e tendenti al prurito.

Benefici per la pelle

L’avena viene inserita molto spesso nei bagnoschiuma e nelle creme per il corpo in quanto possiede la capacità di proteggere ed idratare la pelle.
I prodotti a base di avena vengono consigliati per tutte le pelli, anche quello più sensibili, come quelle dei bambini e degli anziani.
Grazie a questa potente proprietà dermoprotettiva, l’avena risulta perfetta anche per le pelli del viso che tendono ad arrossarsi, irritarsi o “tirare”. Gli esperti consigliano di utilizzare la crema a base di avena alla mattina e alla sera prima di coricarsi. Risulta ideale anche come base per il trucco.
Oltre a proteggere la pelle, l’avena presenta importanti proprietà detergenti ed è perfetta per chi desidera una pelle liscia, morbida e setosa.

Ricette di bellezza

In commercio esistono tantissimi prodotti cosmetici a base di avena. Per coloro che desiderano creare prodotti a base di questo cereale direttamente a casa propria, esiste una ricetta semplice e veloce. L’unico ingrediente necessario è la farina di avena, reperibile facilmente nei negozi specializzati e nelle erboristerie.

Per avere una pelle del corpo liscia e vellutata, basta sciogliere due cucchiai di farina di avena nell’acqua calda della vasca. Per godere di tutti gli effetti benefici dell’avena, si consiglia di stare in ammollo una decina di minuti. Per coloro che invece non dispongono di una vasca, esiste un facile metodo alternativo: inserire una manciata di farina in un sacchetto di stoffa e utilizzare quest’ultimo come spugna da doccia.
Infine, consigliamo una ricetta utile per la pelle del viso. In questo caso, è sufficiente impastare della farina di avena con dell’acqua tiepida per ottenere un ottimo detergente viso. I dermatologi consigliano questo composto detergente anche per lavare il cuoio capelluto irritato o sensibile.

Benessere e Salute
Plasma dei pazienti guariti per guarire dal Coronavirus: la prima sperimentazione a Pavia

Ogni giorno da settimane ormai, la Protezione Civile oltre a citare i nuovi casi positivi da Coronavirus, comunica anche il numero ultimamente sempre più crescente delle persone guarite dal Covid-...

03 Aprile 2020
Benessere e Salute
Coronavirus: molto richiesti i saturimetri, a qualcuno servono davvero

Dall’inizio dell’allarme coronavirus la corsa ai principali dispositivi di protezione individuale sembrava inizialmente limitarsi alle mascherine ed ai gel disinfettanti per le mani, diventati poi introvabili sia nelle farmacie che...

25 Marzo 2020
Benessere e Salute
Coronavirus: sanificare le mascherine per riutilizzarle in mancanza di nuove

Da molti giorni l’Italia sta vivendo l’ormai nota emergenza Coronavirus che, oltre al periodo di quarantena forzata richiede l’utilizzo in caso di spostamenti, di particolari presidi di protezione individuale come...

18 Marzo 2020
Benessere e Salute
Mascherine fai-da-te: funzionano davvero?

In un momento in cui è davvero difficile reperire mascherine chirurgiche per il viso al fine di proteggersi nel caso sia necessario uscire di casa per recarsi al lavoro, per...

14 Marzo 2020
Benessere e Salute
L’allenamento ai tempi del Coronavirus diventa “smart”

Da qualche giorno l’effetto Coronavirus sembra aver drasticamente rallentato e sopratutto impigrito la vita della maggior parte degli italiani che, tra smart working e tavolo da pranzo sono costretti ad...

14 Marzo 2020
Archivi
calendar
Ultimi articoli
Plasma dei pazienti guariti per guarire dal Coronavirus: la prima sperimentazione a Pavia
03 Aprile 2020
leggi tutto
Coronavirus: gli italiani si aiutano con la “spesa sospesa”
03 Aprile 2020
leggi tutto
Da Valentino ad Armani: la moda italiana unita contro il Coronavirus
02 Aprile 2020
leggi tutto
Ricette di Pasqua: golosità per grandi e piccini
02 Aprile 2020
leggi tutto
Torino: l'evento è annullato, ma la primavera regala i 100 mila protagonisti
01 Aprile 2020
leggi tutto
Ricette di Pasqua semplici e veloci, da fare in compagnia!
01 Aprile 2020
leggi tutto
Coronavirus e stampanti 3D: Mercedes Benz pronta alla produzione di dispositivi medici
31 Marzo 2020
leggi tutto
Fratellini soli a casa in quarantena: il Paese li aiuta "adottandoli"
30 Marzo 2020
leggi tutto
Dalle piume d’oca ai petali di fiori: La prima produzione di giacconi 100% naturali
30 Marzo 2020
leggi tutto
Coronavirus: molto richiesti i saturimetri, a qualcuno servono davvero
25 Marzo 2020
leggi tutto
Coronavirus: L’Italia spegne i motori e i delfini tornano nei porti italiani
25 Marzo 2020
leggi tutto
Coronavirus: dalla Cina arrivano i caschi termoscanner per la polizia
24 Marzo 2020
leggi tutto
Coronavirus: 3 fasi per sanificare correttamente casa
23 Marzo 2020
leggi tutto
Cascata "rosso sangue" in Antartide, uno spettacolo della natura
23 Marzo 2020
leggi tutto
Cenare sotto il mare: “Under” il primo ristorante sott’acqua d’Europa
20 Marzo 2020
leggi tutto
mail instagram facebook youtube
Cookie Informativa

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie chiudendo o nascondendo questa informativa, proseguendo la navigazione di questa pagina, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo.

Accetta Scopri di piu
close
Condividi il nostro articolo sui social