Biologia
21 Maggio 2020

La Vespa Samurai usata in agricoltura contro il “nemico”, la cimice asiatica

Arrivata in Italia nel 2012, la cimice marmorata (Halyomorpha halys) detta anche cimice asiatica, è una specie invasiva aliena proveniente dalla Cina che, nel corso del 2015 dopo una rapida e capillare diffusione in quasi tutte le Regioni italiane, ha causato ingenti danni sopratutto alle produzioni ortofrutticole concentrandosi su meli, peri, peschi e ciliegi.

A seguito del parere favorevole del Ministero delle Politiche Agricole e del Ministero della Salute, la Conferenza Stato Regioni – Provincie Autonome ha approvato il Decreto del Ministero dell’Ambiente, che finalmente approva la soluzione per debellare la voracissima cimice, responsabile dei pesanti danni denunciati dai coltivatori in questi anni.

L’atteso decreto permette infatti, di entrare concretamente in azione attraverso la scienza rendendo finalmente possibili interventi di lotta biologica con l’introduzione in natura del nemico naturale della specie aliena: la vespa Samurai ( Trissolcus japonicus)

La vespa, originaria dell’Asia e assolutamente innocua per l’uomo, nonostante le sue ridottissime dimensioni di appena 2 millimetri,  riesce a contrastare in maniera efficacie l’avanzata della cimice grazie alla capacità di diminuire il potenziale biotico del parassita minaccioso sopratutto per le produzioni frutticole.

Nel 2020 sono previste due tornate di lanci: una a metà giugno l’altra a metà luglio, esattamente durante il picco della deposizione di uova della cimice asiatica. I lanci di giugno avverranno in 300 aree accuratamente selezionate, tra cui nelle Regioni del Trentino e del Veneto, in modo da garantire la massima diffusione ed il ripopolamento della stessa.

In Trentino, i lanci verranno eseguiti in 20 differenti siti individuati e attentamente seguiti dal gruppo di lavoro della Fondazione Edmund Mach in collaborazione con il Centro Alimenti Ambiente.

In particolare, a giugno saranno lanciate in ambienti semi naturali caratterizzati dalla presenza di colture agrarie e ai margini boschivi, 100 femmine di Vespa Samurai,  in grado poi di riprodursi e diventare quindi, un perfetto alleato degli agricoltori nella lotta contro la cimice marmorata. Questo minuscolo insetto, da solo, potrebbe diventare la soluzione definitiva ad un problema che ha causato milioni di perdite all’intero settore agricolo italiano.

Archivi
calendar
Ultimi articoli
Vinilia Wine Resort: immergiti nel cuore del Salento
31 Marzo 2021
leggi tutto
Natura, storia e paesaggi mozzafiato: questa è l’isola di Skye
29 Marzo 2021
leggi tutto
Tenuta Monacelli: che meraviglia il Salento!
27 Marzo 2021
leggi tutto
Incanto e lusso al Castello di Guarene, in Piemonte
26 Marzo 2021
leggi tutto
Nina Trulli Resort: la masseria perfetta tra la Costa dei trulli e la Valle d’Itria
25 Marzo 2021
leggi tutto
Il paese più felice del mondo? La Finlandia!
23 Marzo 2021
leggi tutto
Il posto perfetto per staccare dal mondo? Le Isole Lofoten!
22 Marzo 2021
leggi tutto
X-Bionic Sphere: in Slovacchia un vero paradiso per gli amanti del lusso e dello sport
20 Marzo 2021
leggi tutto
Boscareto Resort and Spa: ritrovate la giusta quiete tra vini, buon cibo e paesaggi mozzafiato
19 Marzo 2021
leggi tutto
Immergetevi tra i vini ed i paesaggi delle Langhe, alloggiando in un castello
18 Marzo 2021
leggi tutto
Tranquillità e lusso all'Hotel Weinegg, in Alto Adige
17 Marzo 2021
leggi tutto
Relais San Maurizio: lusso ed eccellenza, circondati dalle colline
15 Marzo 2021
leggi tutto
Volete un soggiorno tra fascino, storia e benessere? Il Palace Merano è sicuramente il posto giusto
13 Marzo 2021
leggi tutto
Cinque vini da regalare per la Festa del Papà
11 Marzo 2021
leggi tutto
Abilità e passione per l’illuminazione, dal 1963 piccole opere d’arte artigianali con Zanella Arredamenti 
10 Marzo 2021
leggi tutto
mail instagram facebook youtube
Cookie Informativa

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie chiudendo o nascondendo questa informativa, proseguendo la navigazione di questa pagina, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo.

Accetta Scopri di piu
close
Condividi il nostro articolo sui social