Società
21 Aprile 2020

Post Covid-19: “Drive In – il ritorno”?

Ci vorranno ancora dei mesi per passare alla Fase 2 e, a seguire, alla normalità. Purtroppo, per quanto ci possa dispiacere, questa è la realtà dei fatti. Tornare alla vita com’era prima dell’epidemia di Covid-19 non sarà né facile né veloce e nemmeno si sa se sarà possibile.

Parola d’ordine dei prossimi mesi: distanziamento sociale. E se in Italia si rincorrono innumerevoli voci riguardo alla chiusura dei locali e dei cinema, in America ci si prepara a rilanciare una delle mode più apprezzate negli anni ’50 e ’60: i Drive In, ovvero i tipici cinema all’aperto che siamo soliti vedere nei film americani.

Secondo i dati riportati dalla United Drive-In Theatre Owners Association ogni stato americano ne possiede almeno uno e, al momento, in tutti gli Stati Uniti d’America ne esistono oltre 300 ancora aperti.

Ovviamente, l’estate e la primavera sono le stagioni in cui questo fenomeno è più gettonato ma, negli States, si tratta di una moda che non è mai passata: prima del lockdown, solo al Paramount Drive-In in California gli ingressi erano raddoppiati. Che in questo 2020 ci sia un ritorno di fiamma mondiale per una delle icone americane per eccellenza?

L’idea, che fino a qualche tempo fa poteva sembrare un’assurdità, sembra essere diventata una certezza: bisogna rispettare le regole del distanziamento sociale, certo, ma si può anche trovare un modo per aiutare l’industria cinematografica a risollevarsi dalla crisi di questi mesi che sta colpendo tutto il mondo.

E se in America si verificherà una sorta di ritorno alle origini, in Italia alcune città come Roma e Bologna stanno già mostrando un certo interesse per questi cinema all’aperto. Siete quindi pronti a guardare un film in compagnia, all’aria aperta, sgranocchiano qualche snack e chiacchierando con i vicini di auto senza disturbare tutta la sala?

 

Archivi
calendar
Ultimi articoli
Illuminazione stradale accesa dal vento delle auto con l'innovativa di Turbine Light
21 Gennaio 2021
leggi tutto
Auto elettriche, ricarica rapida: arriva la batteria del futuro che "fa il pieno" in cinque minuti
20 Gennaio 2021
leggi tutto
Il Curriculum del futuro è anonimo: la Finlandia è la prima a sperimentarlo
15 Gennaio 2021
leggi tutto
Path, l'universo sotterraneo di Toronto
13 Gennaio 2021
leggi tutto
Il primo cuore artificiale ottiene marchio CE: ora può essere venduto in tutta Europa
11 Gennaio 2021
leggi tutto
Liberare l’agricoltura dai vincoli climatici con intelligenza artificiale e serre verticali
05 Gennaio 2021
leggi tutto
Cereria Ronca: il posto dove alta qualità e rispetto per l'ambiente si incontrano
24 Dicembre 2020
leggi tutto
Locherber Milano e l'arte della profumazione di ambiente
23 Dicembre 2020
leggi tutto
Thun: l'atelier creativo simbolo di Bolzano e dell'Alto Adige
17 Dicembre 2020
leggi tutto
“ Kalabria Coast to Coast”: un cammino di 55 km per vivere la vera essenza della Calabria
16 Dicembre 2020
leggi tutto
Treni con cupole in vetro: l’esperienza di lusso per diventare i veri protagonisti del viaggio
11 Dicembre 2020
leggi tutto
L’affascinante piacere del tè porta il nome di Peter’s TeaHouse
07 Dicembre 2020
leggi tutto
Elegante ma comodo: arriva “ Jacopo” il nuovo pantalone italiano per smart worker
04 Dicembre 2020
leggi tutto
Apple avanza ancora: la prossima generazione di iPhone potrebbe avere lenti a periscopio integrate fino a 10 x
02 Dicembre 2020
leggi tutto
L’energia del futuro contenuta in piccole gocce: Scoperte "micro fabbriche" di idrogeno verde
30 Novembre 2020
leggi tutto
mail instagram facebook youtube
Cookie Informativa

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie chiudendo o nascondendo questa informativa, proseguendo la navigazione di questa pagina, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo.

Accetta Scopri di piu
close
Condividi il nostro articolo sui social