Lifestyle
10 Dicembre 2019

Moda Green: dai jeans biodegradabili alle piume riciclate

L’industria della moda negli ultimi anni si sta affacciando sempre di più al mondo dell’ecosostenibilità. Il settore dell’abbigliamento, secondo i recenti dati statistici, sfrutta il 20% delle risorse idriche mondiali ed è causa di elevate emissioni di anidride carbonica. Per contrastare il grande impatto ambientale, i grandi marchi di moda (e non solo) stanno adottando diverse soluzioni attraverso la creazione di valide alternative meno inquinanti che vanno dalle pellicce ecologiche alle piume riciclate.

Perché scegliere capi Green

La moda Green nasce da un obiettivo: ridurre l’impatto ambientale. Ogni anno vengono prodotti infatti circa 80 miliardi di capi e delle circa sei tonnellate di scarto, solo un quarto viene riciclato. Inoltre, l’80% dell’impatto ambientale di un capo di abbigliamento è frutto della sua progettazione, in cui si stabiliscono i fattori che andranno ad influenzare tutte le fasi della produzione.
Scegliere fibre e tessuti ecologici significa ridurre l’impatto dell’intero ciclo produttivo di un capo d’abbigliamento. Tra i tessuti naturali più famosi troviamo il lino, il cotone, la canapa, la lana, la seta e la juta. Esistono inoltre tessuti derivati da fonti rinnovabili come l’acetato, il triacetato e la viscosa. Quest’ultimi vengono prodotti artificialmente partendo dalla cellulosa degli alberi o dagli scarti di altre filiere produttive.

Pellicce ecologiche

Fortunatamente, l’acquisto di pellicce naturali è in netta diminuzione. Il motivo risiede soprattutto nell’atteggiamento dei consumatori, i quali si mostrano sempre più sensibili al tema della salvaguardia degli animali e dell’ambiente. Una valida alternativa alla pelliccia naturale risulta essere quella ecologica. Essa imita il pelo dell’animale e viene realizzata con fibre naturali (cotone), artificiali (viscosa) e sintetiche (acrilico.) Oltre ad avere un impatto estetico molto simile rispetto a quella naturale, la pelliccia ecologica viene proposta a prezzi significativamente più bassi.

Piume riciclate e jeans biodegradabili

Alcuni importanti marchi di moda stanno introducendo in Italia capi creati con piume riciclate. Le piume in questione provengono dai rifiuti e aiutano a ridurre gli scarti. Grazie a questa nuova modalità di produzione, si aggiunge valore al flusso del riciclo.
Oltre alle piume riciclate, presto, potremo vedere in vendita nei negozi anche i jeans biodegradabili. Un’importante azienda lombarda ha infatti lanciato nel novembre scorso un dènim (tessuto di jeans) completamente biodegradabile realizzato con fibre naturali (al posto del poliestere). Questa innovativa tecnologia sfrutta una fibra vegetale ricavata dalla gomma naturale. Il jeans in questione viene realizzato senza l’utilizzo di plastiche e microplastiche.
Alcuni marchi di abbigliamento sportivo stanno inoltre sviluppando delle idee per la produzione di scarpe biodegradabili. La Reebok, ad esempio, ha svelato un importante progetto che vede la realizzazione di scarpe biodegradabili con il solo utilizzo del cotone (per la tomaia) e del mais (per la suola).

Società
Coronavirus: gli italiani si aiutano con la “spesa sospesa”

Le giornate difficili che l’Italia sta percorrendo, vengono straordinariamente vissute e affrontate con spirito di comunità da tutto il Paese, sia attraverso donazioni di privati ed aziende per alleggerire il carico...

03 Aprile 2020
Società
Da Valentino ad Armani: la moda italiana unita contro il Coronavirus

In un momento in cui tutte le attività commerciali ed economiche del Paese risultano paralizzate, sono molte le iniziative solidali per fronteggiare la difficile situazione causata dall’epidemia sanitaria. Da Valentino...

02 Aprile 2020
Società
Fratellini soli a casa in quarantena: il Paese li aiuta "adottandoli"

L’allarme sanitario che da settimane sta lasciando dolorose ferite, obbligando l’isolamento e la distanza dalle persone care, sta facendo riscoprire all’Italia un senso di vicinanza ed un’insaziabile bisogno di aiutarsi...

30 Marzo 2020
Green
Dalle piume d’oca ai petali di fiori: La prima produzione di giacconi 100% naturali

Esisteranno sempre alcuni capi di cui non se ne potrà mai fare a meno, e come non non si può affrontare il caldo estivo senza occhiali da sole e bermuda,...

30 Marzo 2020
Abitare
Coronavirus: 3 fasi per sanificare correttamente casa

Candeggina, gel disinfettanti, alcol e spray si stanno rivelando i migliori alleati, nonché le armi più utilizzate in questo periodo per riuscire a combattere l’invisibile nemico che da settimane sta...

23 Marzo 2020
Archivi
calendar
Ultimi articoli
Plasma dei pazienti guariti per guarire dal Coronavirus: la prima sperimentazione a Pavia
03 Aprile 2020
leggi tutto
Coronavirus: gli italiani si aiutano con la “spesa sospesa”
03 Aprile 2020
leggi tutto
Da Valentino ad Armani: la moda italiana unita contro il Coronavirus
02 Aprile 2020
leggi tutto
Ricette di Pasqua: golosità per grandi e piccini
02 Aprile 2020
leggi tutto
Torino: l'evento è annullato, ma la primavera regala i 100 mila protagonisti
01 Aprile 2020
leggi tutto
Ricette di Pasqua semplici e veloci, da fare in compagnia!
01 Aprile 2020
leggi tutto
Coronavirus e stampanti 3D: Mercedes Benz pronta alla produzione di dispositivi medici
31 Marzo 2020
leggi tutto
Fratellini soli a casa in quarantena: il Paese li aiuta "adottandoli"
30 Marzo 2020
leggi tutto
Dalle piume d’oca ai petali di fiori: La prima produzione di giacconi 100% naturali
30 Marzo 2020
leggi tutto
Coronavirus: molto richiesti i saturimetri, a qualcuno servono davvero
25 Marzo 2020
leggi tutto
Coronavirus: L’Italia spegne i motori e i delfini tornano nei porti italiani
25 Marzo 2020
leggi tutto
Coronavirus: dalla Cina arrivano i caschi termoscanner per la polizia
24 Marzo 2020
leggi tutto
Coronavirus: 3 fasi per sanificare correttamente casa
23 Marzo 2020
leggi tutto
Cascata "rosso sangue" in Antartide, uno spettacolo della natura
23 Marzo 2020
leggi tutto
Cenare sotto il mare: “Under” il primo ristorante sott’acqua d’Europa
20 Marzo 2020
leggi tutto
mail instagram facebook youtube
Cookie Informativa

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie chiudendo o nascondendo questa informativa, proseguendo la navigazione di questa pagina, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo.

Accetta Scopri di piu
close
Condividi il nostro articolo sui social