Lifestyle
19 Novembre 2019

Tenersi in forma ridendo, la pratica per allontanare la palestra e lo stress

Particolare ma efficace, si tratta di un’intuizione del medico indiano Dott. Madan Kataria che, unendo l’attività di meditazione dello Yoga con quella della risata ha concepito lo “Yoga della risata”.

Questo particolare esercizio permette a chiunque, in qualsiasi stato d’animo esso si trovi, di ridere e sopratutto beneficiare di tutte le meraviglie che porta la risata, attraverso la respirazione dell’attività yoga.

Non vengono raccontate barzellette, gags o quant’altro, l’unico strumento utilizzato è il proprio corpo con il quale attraverso particolari allenamenti si riesce ad arrivare a ridere incondizionatamente.

La disciplina si pratica in gruppo e si vive così la risata come se fosse un esercizio fisico vero e proprio. Si svolgono degli allenamenti di risate guardandosi negli occhi e si “ nutre il bambino interiore” muovendosi nello spazio e giocando in cooperazione.

Attraverso l’allenamento iniziale, la risata autoindotta se stimolata si trasforma quasi subito in risata autentica e spontanea con tutti i benefici che questa porta fatta insieme ad altri.

Il contatto visivo è elemento importante durante l’allenamento e aiuta perché innesca il lavoro dei neuroni specchio, ossia vedere e sentire una rista contagiosa di un’altra persona ha effetto anche sulla nostra e saremo più propensi a ridere spontaneamente.

Si chiama “Yoga della risata” perché ridere a livello fisiologico non è altro che una continua inspirazione ed espirazione. Ridendo, il nostro corpo ed il nostri polmoni lavorano espellendo anidride carbonica e inspirando più ossigeno, per non parlare poi della prolungata contrazione muscolare.

Alla fine dell’esercizio il corpo e il cervello saranno più ossigenati, questo indicherà più carica, energia, vitalità ma anche salute. Lo Yoga della risata sta alla base di un fatto scientifico: Il corpo non è in grado di distinguere tra risata autoindotta e risata spontanea ed i benefici che produce sono comunque gli stessi.

L’importante è che questa risata sia prolungata per almeno 10 minuti consecutivi, la cui parte centrale viene chiamata “ meditazione della risata”. Durante questi minuti nel nostro corpo avviene il cosiddetto “joy cocktail”, un’esplosione biochimica di grandissimo benessere.Vengono prodotti gli antidolorifici naturali, le endorfine, si auto producono le morfine e con la serotonina e la dopamina si abbassano i livelli di stress e aumentano quelli del benessere

La versatilità della pratica è così vasta che può essere praticato ovunque ci sia un gruppo in al alcuni reparti di ospedale è stato già inserito. Secondo degli esperti può essere utilizzata come pratica utile per fare team building nelle aziende, nelle case di risposo per sostenere l’umore o nelle scuole con i casi di disabilità. L’importante è semplicemente iniziare a ridere senza pensare a nulla, la risata arriverà poi da sola senza problemi.

Moda
Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali

Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è...

10 Giugno 2021
Abitare
Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi

Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza...

31 Maggio 2021
Società
E' consigliabile scegliere letture rilassanti, leggere brutte notizie fa male

Leggere cattive notizie fa male. L’espressione che descrive la tendenza di continuare a guardare e navigare ossessivamente tra le notizie cattive anche se risultano tristi scoraggianti o deprimenti è stata...

30 Aprile 2021
Abitare
Abilità e passione per l’illuminazione, dal 1963 piccole opere d’arte artigianali con Zanella Arredamenti 

In perfetto accordo con l’abilità e la passione per l’illuminazione,  il 1963 segna l’inizio della futura attività di Zanella arredamenti con l’apertura del primo negozio di lampade in via Esterle...

10 Marzo 2021
Abitare
AVA&MAY: home decor e candele dai profumi esotici

A chi non piacciono le candele? A chi non piace entrare in casa e sentire subito il profumo fresco di pulito e di casa? Quanto si parla di candele, profumi...

02 Marzo 2021
Archivi
calendar
Ultimi articoli
Vacanze nell’aria, in Italia l’incredibile esperienza del viaggio in mongolfiera
01 Agosto 2021
leggi tutto
In Italia arriva la prima Beach SPA marina: un’offerta turistica naturale e consapevole
28 Luglio 2021
leggi tutto
Piccoli angoli di paradiso immersi nella natura incontaminata, una perfetta alternativa al mare
20 Luglio 2021
leggi tutto
Nuotare nel Reno: un’esperienza unica nel suo genere
15 Luglio 2021
leggi tutto
Kylie Skin, la linea beauty di Kylie Jenner
12 Luglio 2021
leggi tutto
The Ordinary - The Balance Set: la skin care di qualità adatta a tutte le tasche
08 Luglio 2021
leggi tutto
Royal Hotel San Remo: un'oasi di esclusiva eleganza
04 Luglio 2021
leggi tutto
In Italia il fascino senza tempo delle grotte: alcune tra le più belle
30 Giugno 2021
leggi tutto
EALA: un’esclusiva esperienza di relax sul Lago di Garda
26 Giugno 2021
leggi tutto
Orange Wine: l’affascinante vino arancione torna di tendenza
23 Giugno 2021
leggi tutto
Nasce il primo superstore senza casse: Amazon conquista con l’innovazione
17 Giugno 2021
leggi tutto
Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
10 Giugno 2021
leggi tutto
Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
31 Maggio 2021
leggi tutto
Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
24 Maggio 2021
leggi tutto
Tempo di vacanze: conoscete già l'Hotel Alpen Tesitin a Tesido?
19 Maggio 2021
leggi tutto
mail instagram facebook youtube
Cookie Informativa

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie chiudendo o nascondendo questa informativa, proseguendo la navigazione di questa pagina, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo.

Accetta Scopri di piu
close
Condividi il nostro articolo sui social