Natura e Ambiente
10 Gennaio 2020

4Ocean: un bracciale per aiutare l’oceano

In un momento di grande crisi ecologica dove l’Australia va a fuoco; l’Indonesia è allagata; i terremoti hanno messo in ginocchio il Centro America e gli oceani sono purtroppo invasi dalla spazzatura, ogni aiuto, anche se minimo, può rivelarsi di fondamentale importanza.

Tra le tante società presenti sul web, che hanno come scopo la pulizia degli oceani spicca 4Ocean.

4Ocean è un’azienda a scopo commerciale fondata a Boca Raton, in Florida, nel 2017 che vende bracciali realizzati principalmente con materiali riciclati, oltre che abbigliamento e altri prodotti utili. La società, per ogni braccialetto venduto, utilizza parte dei profitti per rimuovere una libbra di spazzatura dall’oceano e dalle coste nel tentativo di ripulirli dall’inquinamento della plastica.

La società ha in corso operazioni di pulizia a Bali, Haiti e in Florida.

4Ocean è nata da un’idea di Alex Schulze e Andrew Cooper avuta in occasione di un viaggio in Indonesia. Qui, i due sono stati ispirati dalla testimonianza di un pescatore che, per svolgere la sua attività in mare aperto, era costretto a spingere la propria imbarcazione attraverso enormi cumuli di plastica presenti in acqua. Vedere dal vivo la gravità della situazione dei rifiuti di plastica in mare ha definitivamente aperto loro gli occhi: com’è possibile che una spiaggia venisse pulita dalla spazzatura e, poche ore dopo, la situazione fosse nuovamente tale e quale a prima? Era impossibile rimanere indifferenti davanti a tale atrocità. Così, ispirati dai brand che tanto impazzano sui social, hanno deciso di creare un’azienda che si dedicasse a tempo pieno alla pulizia delle spiagge, delle rive dei fiumi e degli oceani.

Al momento, 4Ocean dichiara di aver finora rimosso oltre sette milioni di libbre di rifiuti dall’oceano e dalle coste: gli sforzi delle 200 persone impegnate con 4Ocean vengono sostenuti dalla vendita dei prodotti online dove ogni 20 dollari viene recuperata una libbra di rifiuti dall’acqua.

 

Nel loro shop online è possibile trovare braccialetti di vari colori e suddivisi per edizioni anche limitate; cappellini; borse della spesa; magliette e borracce.

Il nostro scopo è quello di mettere fine alla crisi dei rifiuti di plastica nell’oceano” è possibile leggere sul loro sito web e, anche se al momento la strada per l’eliminazione di questo grave problema è ancora lontana, è comunque un piccolo passo avanti per aiutare il nostro pianeta. “La nostra missione non sarà conclusa fino quando non potremo andare in spiaggia solo per vedere una distesa di mare e sabbia, senza rifiuti sparsi.

 

Natura e Ambiente
Cibi costano quanto inquinano: la nuova idea di un’azienda alimentare svedese

La tutela dell’ambiente e la riduzione della CO2 sono ormai argomenti di portata internazionale, tanto da rendere il consumatore più eco-friendly. Di conseguenza, sapendo che l’impatto climatico della produzione di...

19 Agosto 2021
Natura e Ambiente
Pioggia artificiale, dagli Emirati arriva il "Cloud seeding" per combattere la siccità

Per alleviare le torride temperature arrivate fino a 50 gradi e scongiurare improvvisi incendi, il Governo degli Emirati Arabi ha generato artificialmente intese piogge tanto da allagare alcune strade. Per...

10 Agosto 2021
Natura e Ambiente
In Italia il fascino senza tempo delle grotte: alcune tra le più belle

Tra stalattiti e stalagmiti le grotte raccolgono un’inestimabile ricchezza naturale, una testimonianza vivente delle ere geologiche. Oltre a regalare spettacoli affascinanti, le custodi del tempo nascondono sorprese, segreti e leggende...

30 Giugno 2021
Natura e Ambiente
Le foreste rinascono dai fondi del caffè

Troppe volte siamo stati abituati a gettare cose che, a differenza dall’aspetto, possono essere davvero utili per le persone, la natura e la vita. Così come risveglia milioni di persone...

28 Aprile 2021
Natura e Ambiente
MasonBees: la casa delle api

MasonBees Ltd. è nata come parte della Oxford Bee Company, ovvero un'organizzazione che ricerca il ciclo di vita delle Red Mason Bee. CJ Wildbird Foods Ltd. ha acquistato la Oxford...

12 Aprile 2021
Archivi
calendar
Ultimi articoli
Una catapulta spaziale per inviare carichi nello spazio, dal 2022 in azione l’idea innovativa ed economica
01 Dicembre 2021
leggi tutto
Ita, tariffe aeree agevolate per alcune categorie di persone: sconti per la Sicilia fino al 30%
24 Novembre 2021
leggi tutto
Da piattaforma petrolifera ad esclusivo parco divertimenti: il progetto dell’Arabia Saudita
17 Novembre 2021
leggi tutto
Tutera city: la città invisibile che punta ad essere il primo modello di turismo oltre i confini dello spazio e del tempo
10 Novembre 2021
leggi tutto
Street art in Italia, un tour nei musei a cielo aperto del Bel Paese
03 Novembre 2021
leggi tutto
Il potenziale benefico delle piante da arredamento
27 Ottobre 2021
leggi tutto
Appartamenti moderni fatti in tubi di cemento, Hong Kong trova la soluzione per la crisi immobiliare
13 Ottobre 2021
leggi tutto
Verso una caricabatterie universale per tutti i dispositivi mobili, la proposta dell’UE
06 Ottobre 2021
leggi tutto
In Cile, il meraviglioso hotel interamente ecologico costruito con container ricilati
29 Settembre 2021
leggi tutto
Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
22 Settembre 2021
leggi tutto
La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
15 Settembre 2021
leggi tutto
Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
08 Settembre 2021
leggi tutto
Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
01 Settembre 2021
leggi tutto
L’Italia e i boschi incantati: alla scoperta di fate, gnomi e folletti
25 Agosto 2021
leggi tutto
Cibi costano quanto inquinano: la nuova idea di un’azienda alimentare svedese
19 Agosto 2021
leggi tutto
mail instagram facebook youtube
Scrivici:

Unico e Bello Magazine - Zalcom.it
P.I. 0 1 8 0 3 6 6 0 2 2 2 - Informativa Privacy - © 2021. All Rights Reserved.

E’ stata fatta un’accurata selezione dei testi e delle immagini scelte tra quelle gratuite o di pubblico dominio, ad ogni modo la redazione si impegna a rimuovere contenuti che violino il copyright altrui

Cookie Informativa

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie chiudendo o nascondendo questa informativa, proseguendo la navigazione di questa pagina, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo.

Accetta Scopri di piu
close
Condividi il nostro articolo sui social