Natura e Ambiente
23 Marzo 2020

Cascata “rosso sangue” in Antartide, uno spettacolo della natura


Sono passato 109 anni dal primo avvistamento di questo macabro fenomeno situato nei pressi del lago (ovviamente ghiacciato) di Bonney, in Antartide.

Nonostante questa cascata dal colore ramato fosse stata avvistata per la prima volta nel 1911 dal geologo Griffith Taylor durante una spedizione, soltanto qualche anno fa alcuni studiosi sono riusciti a risalire all’origine di questo fenomeno.

Un team formato da vari studiosi provenienti dalle più prestigiose Università americane, infatti, sono riusciti a trovare una risposta dietro al colore di queste acque che sembrano sgorgare dal terreno quasi fosse la terra stessa a sanguinare.

Fino al 2003, la maggior parte della comunità scientifica credeva che il colore fosse dato da una particolare alga rossa (un po’ come succedeva nel lago di Tovel, in Trentino Alto Adige fino a qualche decennio fa) o da un particolare tipo di batterio. In realtà, dopo numerosi studi e ricerche, grazie all’utilizzo di strumenti di ecolocazione (= Radio Eco Sounding) il team di esperti ha scoperto che sotto la superficie ghiacciata e sotto il terreno, nelle profondità dell’Antartide, c’è un’enorme quantità d’acqua che continua tutt’ora a scorrere e che non si ghiaccia mai proprio perché il continuo scorrere mantiene la temperatura costante e perché l’acqua è particolarmente salata e carica di metalli.

La zona in cui l’acqua sbuca dalla superficie si trova a nord del ghiacciaio Taylor, nelle Valli di McMurdo nella Terra della Regina Vittoria.

L’origine di questa sacca d’acqua salata da cui nasce la cascata vermiglia ha avuto inizio milioni di anni fa: quando si sono create le montagne della zona, il lago ed il suo corso d’acqua sono probabilmente rimasti bloccati sottoterra.
La brina ed il corso d’acqua sotterranei, nel tempo, si sono arricchite sempre più di sale, ferro e zolfo: per questo motivo quando l’acqua raggiunge la superficie, i metalli da essa contenuti  si ossidano e danno origine al fenomeno rossastro che tanto ha incuriosito studiosi e geologhi di tutto il mondo.

Negli ultimi anni sono iniziati dei percorsi di studio riguardo alla datazione del lago sotterraneo che genera la curiosa cascata: una volta determinata la precisa datazione, sarà poi possibile raccogliere campioni utili per studiare i batteri e le microscopiche forme di vita che ancora adesso popolano la sacca dove è situato il lago sotterraneo, e che porteranno ad arricchire la conoscenza umana riguardo l’inizio della vita sul nostro pianeta. Questi batteri, infatti, sono capaci di sopravvivere senza alcun tipo di luce, calore e ossigeno ed il loro habitat è rimasto pressoché immutato per tutti questi anni.
Attualmente, si stima che l’origine di questo bacino d’acqua sotterraneo sia avvenuta all’incirca tra i 2 ed 1,5 milioni di anni fa.

Natura e Ambiente
Cibi costano quanto inquinano: la nuova idea di un’azienda alimentare svedese

La tutela dell’ambiente e la riduzione della CO2 sono ormai argomenti di portata internazionale, tanto da rendere il consumatore più eco-friendly. Di conseguenza, sapendo che l’impatto climatico della produzione di...

19 Agosto 2021
Natura e Ambiente
Pioggia artificiale, dagli Emirati arriva il "Cloud seeding" per combattere la siccità

Per alleviare le torride temperature arrivate fino a 50 gradi e scongiurare improvvisi incendi, il Governo degli Emirati Arabi ha generato artificialmente intese piogge tanto da allagare alcune strade. Per...

10 Agosto 2021
Natura e Ambiente
In Italia il fascino senza tempo delle grotte: alcune tra le più belle

Tra stalattiti e stalagmiti le grotte raccolgono un’inestimabile ricchezza naturale, una testimonianza vivente delle ere geologiche. Oltre a regalare spettacoli affascinanti, le custodi del tempo nascondono sorprese, segreti e leggende...

30 Giugno 2021
Natura e Ambiente
Le foreste rinascono dai fondi del caffè

Troppe volte siamo stati abituati a gettare cose che, a differenza dall’aspetto, possono essere davvero utili per le persone, la natura e la vita. Così come risveglia milioni di persone...

28 Aprile 2021
Natura e Ambiente
MasonBees: la casa delle api

MasonBees Ltd. è nata come parte della Oxford Bee Company, ovvero un'organizzazione che ricerca il ciclo di vita delle Red Mason Bee. CJ Wildbird Foods Ltd. ha acquistato la Oxford...

12 Aprile 2021
Archivi
calendar
Ultimi articoli
La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
15 Settembre 2021
leggi tutto
Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
08 Settembre 2021
leggi tutto
Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
01 Settembre 2021
leggi tutto
L’Italia e i boschi incantati: alla scoperta di fate, gnomi e folletti
25 Agosto 2021
leggi tutto
Cibi costano quanto inquinano: la nuova idea di un’azienda alimentare svedese
19 Agosto 2021
leggi tutto
Pioggia artificiale, dagli Emirati arriva il "Cloud seeding" per combattere la siccità
10 Agosto 2021
leggi tutto
Vacanze in Cilento, imperdibile offerta a 2 euro per notte
05 Agosto 2021
leggi tutto
Vacanze nell’aria, in Italia l’incredibile esperienza del viaggio in mongolfiera
01 Agosto 2021
leggi tutto
In Italia arriva la prima Beach SPA marina: un’offerta turistica naturale e consapevole
28 Luglio 2021
leggi tutto
Piccoli angoli di paradiso immersi nella natura incontaminata, una perfetta alternativa al mare
20 Luglio 2021
leggi tutto
Nuotare nel Reno: un’esperienza unica nel suo genere
15 Luglio 2021
leggi tutto
Kylie Skin, la linea beauty di Kylie Jenner
12 Luglio 2021
leggi tutto
The Ordinary - The Balance Set: la skin care di qualità adatta a tutte le tasche
08 Luglio 2021
leggi tutto
Royal Hotel San Remo: un'oasi di esclusiva eleganza
04 Luglio 2021
leggi tutto
In Italia il fascino senza tempo delle grotte: alcune tra le più belle
30 Giugno 2021
leggi tutto
mail instagram facebook youtube
Cookie Informativa

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie chiudendo o nascondendo questa informativa, proseguendo la navigazione di questa pagina, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo.

Accetta Scopri di piu
close
Condividi il nostro articolo sui social