Zoologia
25 Marzo 2020

Coronavirus: L’Italia spegne i motori e i delfini tornano nei porti italiani

La recente emergenza sanitaria ha reso l’Italia, Paese noto per la sua vivacità e il suo calore una penisola pressoché deserta obbligando negozi, centri commerciali e molte aziende a bloccarsi per intere settimane e costringendo milioni di italiani a guardare l’arrivo della primavera unicamente dalla finestra della propria abitazione.

All’ombra di tutto questo, Madre Natura però, sembra seguire indisturbata il suo abituale percorso, riscoprendo un mondo nuovo, forse diverso, più silenzioso e molto meno inquinato grazie al traffico obbligatoriamente dimezzato, trasformando addirittura i porti italiani in una perfetta area giochi per i delfini.

Il primo emozionante incontro è avvenuto nelle acque di Cagliari, dove una coppia di delfini si è avvicinata al molo italiano ed è stata avvistata e fotografata dal Team Luna Rossa durante gli allenamenti stagionali.

Un incontro inaspettato e seguito da altri avvistamenti in tutta Italia, come quello lungo il porto di Lignano Sabbiadoro dove, un incredulo gruppo di pescatori ha avvistato e immortalato al porto un gruppo di curiosi delfini.

Inevitabilmente, ogni abitante del mare e non solo, trae beneficio dal dimezzamento del traffico marittimo che, a causa inquinamento chimico e sonoro crea disorientamento, minacciando e allontanando sia i delfini che le balene.

Quindi, mentre le navi e i traghetti stanno aspettando insieme all’Italia di riaccendere i motori per ripartire, gli animali rimasti lontani a causa dell’inquinamento, cercano di riappropriarsi di zone restate per troppo tempo inaccessibili, regalando emozioni indescrivibili ai pochi fortunati che hanno potuto viverle.

Archivi
calendar
Ultimi articoli
Vestiti digitali: l’abito che compri, indossi ma non esiste
09 Luglio 2020
leggi tutto
Gelato alla frutta o gelato alle creme? Questo è il dilemma
08 Luglio 2020
leggi tutto
Da aerei e droni, "bombe di semi" contro la deforestazione in Thailandia
07 Luglio 2020
leggi tutto
Isole Borromee: le tre incredibili 'perle' del lago Maggiore
06 Luglio 2020
leggi tutto
Eco Bonus 110% esteso anche alle seconde case
03 Luglio 2020
leggi tutto
Ghiaccioli fatti in casa: mille gusti di golosità!
02 Luglio 2020
leggi tutto
Garda See Charter: tra l'arte del navigare e un'avventura sportiva
01 Luglio 2020
leggi tutto
“Vivi internet, al meglio”: la piattaforma di Google per aiutare gli adulti a guidare i ragazzi sul web
29 Giugno 2020
leggi tutto
Sacro Bosco di Bomarzo: un luogo tra sogno e realtà
27 Giugno 2020
leggi tutto
Arredare green: la scelta di vivere sostenibile
25 Giugno 2020
leggi tutto
“ Sentiero dei Parchi”: presto anche l'Italia avrà il suo Cammino di Santiago italiano
24 Giugno 2020
leggi tutto
“Regalati il Molise”:case vacanze gratis per rilanciare turismo e piccoli borghi
22 Giugno 2020
leggi tutto
Cortina d’Ampezzo plastic- free: da luglio stop a plastica in ristoranti, bar ed eventi
21 Giugno 2020
leggi tutto
Riceve 100 euro dalla nonna e li usa per comprare mascherine da donare all'ospedale
20 Giugno 2020
leggi tutto
Il Lago di Garda da una nuova emozionante prospettiva con l’ascensore panoramico inclinato
19 Giugno 2020
leggi tutto
mail instagram facebook youtube
Cookie Informativa

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie chiudendo o nascondendo questa informativa, proseguendo la navigazione di questa pagina, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo.

Accetta Scopri di piu
close
Condividi il nostro articolo sui social