Green
17 Gennaio 2020

Negozi “ zero plastica”, un innovativo sistema di acquisto che minimizza i costi

Mentre il mondo intero sembra finalmente accorgersi che l’impiego indiscriminato e incontrollato della plastica come imballaggio primario sta irrimediabilmente danneggiando il pianeta, in diversi paesi si segnalano esperienze incentrate su un unico obbiettivo: l’annullamento definitivo dell’uso delle plastiche in ambito alimentare.

Infatti, negli ultimi anni si sta assistendo ad un boom di supermercati e piccoli negozi che hanno scelto di limitare gli imballaggi, eliminando a monte il problema e scegliendo prodotti senza imballaggi o con confezioni minimali e sopratutto riutilizzabili portando da casa i propri contenitori dove riporre i prodotti acquistati.

www.gamberorosso.it

Un circuito molto virtuoso ed innovativo che divulga la filosofia “ zero waste” e la conseguente necessità di ridurre i rifiuti sopratutto quelli in plastica. In Italia se ne contano oltre oltre 2.000 a partire da Bolzano con “Novo” un supermercato che sposa la filosofia “rifiuti zero” e punta unicamente sulla vendita dei prodotti sfusi senza dipendere dalle confezioni del mercato.

Molti i prodotti biologici di qualità che ne sottolineano la territorialità e genuinità: dalle bevande come tè o caffè, ai prodotti secchi come pasta e sanck, a quelli freschi come pane e ortaggi fino ad arrivare ai detersivi tutti venduti con la possibilità di essere dosati personalmente e acquistati secondo le proprie esigenze alimentari o casalinghe.

www.bolognatoday.it

Un rivoluzionario metodo di vendita che porta al consumatore finale numerosi vantaggi come la consistente riduzione del numero di imballaggi e di conseguenza di rifiuti acquistando la giusta e necessaria quantità di alimenti e l’abbattimento sia dei costi di acquisto che di smaltimento.

Un innovativo sistema di acquisto consapevole ed estremamente compatibile con l’ambiente con una tendenza “ no spreco” che sta diventando sempre più moderna e attuale.

Archivi
calendar
Ultimi articoli
Profumi funzionali: in arrivo nuove fragranze per diminuire lo stress ed aumentare il benessere
20 Febbraio 2020
leggi tutto
Svizzera: dal 2020 il tragitto casa – lavoro viene considerato orario d'ufficio
19 Febbraio 2020
leggi tutto
“Cortex Cast”: il gesso del futuro direttamente dalla stampante 3D
16 Febbraio 2020
leggi tutto
Formaggella della Solidarietà: il Caseificio Val di Fiemme ed il successo del volontariato d'impresa
14 Febbraio 2020
leggi tutto
Affitti troppo alti: Berlino impone con legge un tetto massimo ai prezzi
13 Febbraio 2020
leggi tutto
Bhutan: l'incredibile fascino del Paese più felice del mondo
13 Febbraio 2020
leggi tutto
Mobili fonoassorbenti per eliminare i rumori da casa e dagli uffici
11 Febbraio 2020
leggi tutto
Stop agli oggetti smarriti: Google Tile aiuta a trovare le chiavi di casa
10 Febbraio 2020
leggi tutto
Parco giochi per anziani: l'incredibile idea per che unisce il gioco alla salute
09 Febbraio 2020
leggi tutto
Il dipinto ritrovato: torna a casa il “ritratto di signora” di Klimt
08 Febbraio 2020
leggi tutto
Regno Unito: dal 2035 vietata la vendita di auto diesel e benzina
07 Febbraio 2020
leggi tutto
I cani al lavoro con il padrone, Unicredit ed il successo del pet-friendly
06 Febbraio 2020
leggi tutto
Dall'Italia pronto un test europeo per la diagnosi del Coronavirus
05 Febbraio 2020
leggi tutto
Due mari che si abbracciano, ma che mai si uniscono, le sorprese della natura
04 Febbraio 2020
leggi tutto
Lego Braille Bricks: la prima serie di mattoncini Lego per bambini non vedenti
03 Febbraio 2020
leggi tutto
mail instagram facebook youtube
Cookie Informativa

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie chiudendo o nascondendo questa informativa, proseguendo la navigazione di questa pagina, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo.

Accetta Scopri di piu
close
Condividi il nostro articolo sui social