Mare Estero
12 Marzo 2022

Un viaggio alle Azzorre: un arcipelago di natura selvaggia circondato dal blu dell’Oceano


Le Azzorre (arcipelago chiamato in portoghese Açores) sono, a livello amministrativo, Regione Autonoma delle Azzorre (in portoghese, Região Autónoma dos Açores). Si tratta di un arcipelago di origine vulcanica nell’oceano Atlantico settentrionale. Questo costituisce inoltre una delle due regioni autonome del Portogallo.

Amministrativamente parlando, le Azzorre sono una delle cinque regioni ultraperiferiche riconosciute nel 2017 dall’Unione europea. L’arcipelago, che si estende per circa 600 km, è formato da nove isole principali, divise in tre gruppi, e da numerosi isolotti minori.

  • Il gruppo orientale (Grupo Oriental): São Miguel, Santa Maria e gli isolotti Formigas
  • Il gruppo centrale (Grupo Central): Terceira, Graciosa, São Jorge, Pico e Faial
  • Il gruppo occidentale (Grupo Ocidental): Flores e Corvo.

“I tre grandi suoni elementari in natura sono il suono della pioggia, il suono del vento in un bosco primordiale, e il suono del grande oceano su una spiaggia”
– Henry Beston

Il Monte Pico, situato sull’isola da cui prende il nome, è la cima più elevata del Portogallo con i suoi 2.351 m d’altezza sopra il livello del mare. Non tutti inoltre sanno che, considerando il dislivello dalla base del fondale oceanico fino alla cima delle loro vette, ci troviamo davanti ad alcune delle montagne più alte di tutto il pianeta.

La corrente del Golfo ha un ruolo fondamentale nel clima di queste zone. Il clima infatti è prevalentemente mite e, a seconda delle stagioni, si va dai 16° ai 25°. Per quanto riguarda il meteo, le giornate dal cielo limpido non sono comuni: il tempo è infatti caratterizzato da nubi sparse e da un elevato tasso di umidità.

Per arrivare in queste isole dall’Italia è necessario fare scalo a Lisbona o a Porto. Il consiglio principale è quello di organizzare un viaggio che permetta di visitare buona parte dell’arcipelago (tramite voli e traghetti) e delle isole tramite macchine: non è solo la costa infatti ad essere spettacolare, ma anche l’interno delle isole. È consigliato inoltre visitare questo arcipelago da giugno a settembre.

São Miguel, ad esempio, è l’isola più grande ed i panorami sui due laghi vulcanici dell’isola (Sete Cidades e Lagoa do Fogo) sono un must quando si decide di visitarla. La natura selvaggia e incontaminata è in contrasto con le coltivazioni esotiche  (caffè, banani, fichi, tè) che sono state volute dai primi colonizzatori a partire dagli inizi del 1400.

“Rifrangiti, scuro e profondo oceano blu, rifrangiti. Diecimila flotte spaziano invano su di te. L’uomo segna la terra con le sue rovine, ma il suo controllo si ferma sulla riva.”
– Lord Byron

Una meta da non perdere sono inoltre le piscine naturali di acqua calda sull’isola di São Miguel. Tra le numerose spiccano: Caldeira Velha (acqua cristallina in contrasto con la roccia nera); Poça da Beija (nota per i fanghi tonificanti); Furnas ( sorgenti termali acque bicarbonate effervescenti  e fumarole) e il Parco Terra Nostra (giardino botanico con acqua ricca di ferro).

Se si è appassionati di terme e relax, queste località sono tra quelle che più bisogna tenere a mente.

Nel complesso, le Azzorre sono una meta adatta a tutti: le città sono turistiche mentre l’entroterra e le spiagge più distanti sono il paradiso di chi preferisce immergersi nella natura. I costi non sono elevati e, se ci si organizza con dovuto anticipo, anche i voli si possono trovare con prezzi interessanti. I paesaggi sono mozzafiato ed il clima mite permette di apprezzare al meglio ogni isola senza risentire della troppa afa. Questo, senza dimenticare le acque termali vulcaniche che permettono una talassoterapia nel bel mezzo dell’Oceano Atlantico. Delle esperienze da fare almeno una volta nella vita!

Archivi
calendar
Ultimi articoli
Il mini portafoglio sottile, leggero e intelligente
05 Dicembre 2022
leggi tutto
Come fare il marzapane: ingredienti e preparazione
15 Novembre 2022
leggi tutto
“Vuoi costruire una piscina di pregio ma non sai bene da dove iniziare?” Comincia da qui
25 Ottobre 2022
leggi tutto
Abilità e passione per l’illuminazione, dal 1963 piccole opere d’arte artigianali con Zanella Arredamenti 
30 Settembre 2022
leggi tutto
QuadriUnici - Un progetto neuronale di arte digitale
26 Settembre 2022
leggi tutto
Linea vita: cos’è e quando è obbligatoria
09 Settembre 2022
leggi tutto
Puoi cucinare con canapa o CBD?
24 Agosto 2022
leggi tutto
Weekend a Bergamo, qualche consiglio per divertirsi 
23 Agosto 2022
leggi tutto
Chalet Pinocchio, dove sentirsi sempre a casa
20 Agosto 2022
leggi tutto
Cantina Sociale di Avio e il suo vino, un viaggio nei sapori del Trentino
08 Agosto 2022
leggi tutto
Trentino Wild Park: il parco avventura più grande d'Italia
25 Luglio 2022
leggi tutto
Upstream, un salmone unico nel suo genere
15 Luglio 2022
leggi tutto
Bolsieri: lo stile italiano delle borse in pelle da donna
06 Luglio 2022
leggi tutto
Resort Valle dell’Erica: l'angolo di paradiso ideale per tutta la famiglia
24 Giugno 2022
leggi tutto
Benessere e relax nel cuore della Maremma toscana
18 Giugno 2022
leggi tutto
mail instagram facebook youtube
Per info o per pubblicare i tuoi guest post scrivici:

Unico e Bello Magazine - Zalcom.it
P.I. 0 1 8 0 3 6 6 0 2 2 2 - Informativa Privacy - © 2021. All Rights Reserved.


E’ stata fatta un’accurata selezione dei testi e delle immagini scelte tra quelle gratuite o di pubblico dominio, ad ogni modo la redazione si impegna a rimuovere contenuti che violino il copyright altrui

close
Condividi il nostro articolo sui social